Home » MUSICA, PRIMO PIANO » Format radio “Il Re del Gancio”. È ideato, prodotto e condotto da Giancarlo Passarella sempre in primo piano nel mondo dello spettacolo

Format radio “Il Re del Gancio”. È ideato, prodotto e condotto da Giancarlo Passarella sempre in primo piano nel mondo dello spettacolo

Firenze. Il format radio “Il Re del Gancio”, ideato, prodotto e condotto da Giancarlo Passarella, prosegue a proporre con successo giovani artisti e big italiani e stranieri. Il format radio è una striscia quotidiana di circa dieci minuti messa in programmazione dalle 0ltre cento emittenti radiofoniche italiane e straniere alle quali è spedito gratuitamente. Uno show che si è rivelato di grande aiuto per le piccole radio, che faticano a rimanere vive, ma anche per gli artisti. Non ci sono dubbi, Passarella fa proprio servizio pubblico come la Rai. Ricordiamo che storicamente è stato il primo talent scout radiofonico (nel biennio 1986/87 a Rai Stereo Uno programmava brani tratti da demo su cassetta, scoprendo Ligabue, Bandabardò, Irene Grandi, e altri…).

Questi i prossimi appuntamenti. Da non perdere.

Lunedì 22 maggio

Primo artista: Biagio Antonacci, cantautore e chitarrista pop rock italiano

Il suo debutto in apertura di uno spettacolo degli Stadio e quindi la partecipazione tra le Nuove Proposte al 38º Festival di Sanremo con il brano “Voglio vivere in un attimo”. Siamo nel 1988 e l’anno dopo il primo (“Son cose che capitano”) dei 25 album pubblicati. Il 25 maggio 2007 viene pubblicato “Sognami”, brano cantato in duetto con Dafne’ Lupi che Passarella ci fa ascoltare. Antonacci debutterà il 15 dicembre dal Nelson Mandela Forum di Firenze, con un nuovo attesissimo tour 2017/2018 che lo accompagnerà per tutta Italia. Il 10 Novembre uscirà, su etichetta IRIS/SONY MUSIC ITALIA, il nuovo album d’inediti del cantautore a più di tre anni di distanza dal successo del multiplatino “L’amore comporta”.

Secondo artista: Tonio Scatigna e la Gatta da Pelare, glam metal e rock sarcastico.

Gruppo musicale definito demenziale formatosi nel lontano 1990. E’ tra i più conosciuti del panorama underground fiorentino. Vanta al suo attivo più di 500 concerti e un vasto repertorio di composizioni distribuite tra quattro demo-tapes, due CD e due compilation. Importante per la storia della band, è stata la partecipazione al “Festival di San Scemo” del 1993 durante la quale, grazie alla diretta nazionale sull’ormai defunta VideoMusic, ha avuto modo di far conoscere la propria vena ironica all’intera nazione. Ascoltiamo il brano “Via”, supportato da un videoclip con la presenza di Andrea Agresti (l’inviato de Le Iene), incluso nel cd “Fatti strani”, pubblicato da U.d.U Records nel 2007 e che contiene i brani: Intro; T.S.G.P.; Via; Sesso xverso; Cicciobomba; Braciola; Regole 0; Provaci Piero; Sono fuso; Una (sporca) storia d’amore; Teleregresso; Mi pulisco; T’ho detto russa piano …e 2!; Rizzla jam.

Martedì 23 maggio

Primo artista: Joe Cocker, cantante britannico.

Giancarlo Passarella ci fa ascoltare “Up where we belong” di Joe Cocker, live ai Grammy Awards. Una celebre canzone composta da Jack Nitzsche, Buffy Sainte-Marie e Will Jennings e cantata da Joe Cocker e Jennifer Warnes per la colonna sonora del film “Ufficiale e Gentiluomo” del 1983. Ultimo suo album live (2013): “Fire It Up Live”. Cocker è morto per una grave malattia a 70 anni, il 22 dicembre 2014 nel suo ranch a Crawford, in Colorado (USA). La rivista statunitense Rolling Stone nel 2008 lo ha posto al 97º posto della classifica dei 100 cantanti più importanti di tutti i tempi.

Secondo artista: Giuliano Clerico, cantautore

Pescarese, ha cominciato ad appassionarsi di musica a tredici anni ascoltando i Beatles. “Ci sono dei buoni buskers anche da noi. Vi ricordate di Stefano Rosso, Rino Gaetano e Fanigiulio? Ora imparate a conoscere Giovanni Clerico (dice Passarella) ascoltando il suo album “La diva del cinemino” che ha inciso nel 2013”. Album precedenti: “Percorsi paralleli” (2006) e “Il costruttore di meccaniche sognanti” (20o9). Da ricordare che il 1° dicembre 2012, il suo videoclip “Banditi” è stato premiato dalla giuria di FlopTV come “Miglior Clip Umoristico” all’interno del P.I.V.I. (Premio Italiano Videoclip Indipendente).

Mercoledì 24 maggio

Primo artista: U2, gruppo musicale rock irlandese

Formatosi a Dublino nel 1976 è composto da Paul David Hewson, in arte Bono (cantante), David Howell Evans in arte The Edge (chitarrista), Adam Clayton (bassista) e Larry Mullen Jr. (batterista). Passarella ci fa ascoltare la versione di “Helter Skelter” dei Beatles e dunque firmato da Paul McCartney e John Lennon: qui dal vivo da Bono Vox e i suoi U2 per il celebre album “Rattle and Hum”. 31 gli album pubblicati di cui 13 dal vivo e 5 raccolte. Ultimo cd “Song of Experience” del 2017. “The Joshua Tre” il Tour 2017.

Secondo artista: JoyCut, gruppo new wave, indie rock, rock sperimentale.

Formatosi nel 2003 a Bologna, i componenti sono originari di Potenza e i loro nomi sono: Pasquale Pezzillo (voce, tastiere, elettronica, chitarra, contenuti, composizioni, disegni), Gaël Califano (percussioni tribali, tastiere) e Giannicola Maccarinelli (batteria). Il nome JoyCut deriva dall’unione concettuale tra “Joey”, canzone di Nick Drake tratta da “Time of No Reply2, e “Cut”, derivante da “The Final Cut” di Roger Waters, inserita nell’omonimo album dei Pink Floyd. Il loro ultimo disco s’intitola “Pieces Of Us Were Left On The Ground” che è stato presentato in anteprima all’Europavox Festival 2013. Il gruppo si è esibito anche negli States, Lituana, Lettonia e Canada. “A noi (dice Giancarlo) piacciono anche i vecchi cd “The Very Strange Tale of Mr. Man” e “GhostTreesWhereToDisappear”.

Giovedì 25 maggio

Primo artista: Dik Dik, gruppo beat, pop, pop rock, soft rock

La loro storia inizia nel 1964 (prima si chiamavano Dreamers e poi Squali) e consta di 16 album, con alcuni successi massicci, come nymrosi singoli, tra cui: “Sognando la California”, “Senza luce”, “L’isola di Wight”,… Componenti attuali: Giancarlo Sbriziolo (Lallo) – voce, basso (dal 1965 al 1978 e dal 1982); Pietro Montalbetti (Pietruccio) – chitarra solista, cori (dal 1965); Erminio Salvaderi (Pepe) – chitarra ritmica, tastiera, voce secondaria (dal 1965).

Secondo artista: Perikolo Generiko, gruppo hard rock

Band hard rock della provincia di Ferrara (nata nel 1998) con lunghe ballad, come “Ti ricordo”, brano cantato da Max Montanari, contenuto nella compilation “What Must We Do To Get Attention?” Vol.1 (edito dalla U.d.U. Ululati dall’Underground Records). Cantante & produttore dal 1998 al 2008 della band rock Perikolo Generiko, Montanari ha poi deciso d’iniziare una nuova strada. Ora pubblica l’album “Heartbeat”, in distribuzione digitale, e prepara Live per 2017.

Venerdì 26 maggio

Primo artista: Lu Colombo, cantante italiana

Luisa Colombo incide come corista per gli Stormy Six, incontra David Riondino con cui collabora per anni e nel 1980 registra la ballata “Maracaibo” (che Giancarlo ci fa ascoltare) con un vestito dance per traghettarla negli anni 80. Nel 2014 ha tenuto un concerto in  Spagna con il gruppo al Tinta Roja di Barcellona nel programma di Cose di Amilcare. Album incisi: “L’uovo di Colombo”, “Lupai”, “Molto più di un buon motivo”.

Secondo artista: Makay, band romana.

“Attraverso un oceano di sale” ed “Equilibri instabili” (su U.d.U. Records) sono i 2 cd prodotti da Silvia Puddu (voce), Alberto Marino (chitarra, programming), Francesco Di Gilio (piano), Simone Massimi (basso), Roberto Pirami (batteria). Una collaborazione con Franco Simone e Francesco Tosoni e ora come Makay ecco Silvia Puddu da sola.

Se gli artisti giovani proposti vi sono sconosciuti, cercate su MusicalNews.Com altre notizie su di loro: scrivete pertanto Tonio Scatigna e la Gatta da Pelare, Giuliano Clerico, JoyCut, Perikolo Generiko e Makay nel motore di ricerca che si trova in alto a destra. Scrivete uno di questi nomi accanto alla parola CERCA: se invece volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format Il Re del Gancio, mandate una e-mail a info@ilredelgancio.it

Nelle foto: Giancarlo Passarella ad aprile 2014 presso il Comune di Bagno a Ripoli; Joe Cocker e Jennifer Warnes nel brano “Up where we belong”; Makay con il cd “Equilibri Instabili”.
(Nino Bellinvia)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!