Home » MUSICA » Fiume grande di Franco Simone, un successo internazionale da ufficializzare

Fiume grande di Franco Simone, un successo internazionale da ufficializzare

Fiume grande” è una canzone con un testo molto originale, suggestivo e profondo, e con una melodia che riecheggia note sinfoniche, come un fiume in piena di accordi concatenati, che travolgono il pensiero dell’ascoltatore coinvolgendolo nel vortice della sua sofferenza d’amore.

Franco Simone la scrisse con sensibilità unica, chiedendo alla natura con versi di alta poesia, nel suo smarrimento di solitudine per un sentimento d’amore giovanile non sbocciato, ma soffocato in se stesso, dove defluiscono i grandi sentimenti che si trasformano in malinconia ricca di illusioni.

La presentò nel 1974 al Festival di Sanremo e non si classificò tra i primi posti del podio d’onore come avrebbe meritato, ma fu in assoluto la canzone che vendette milioni di dischi in tutto il mondo, dall’Asia alle Americhe.

Restò tre anni in classifica in America Latina nella versione in castellano “Rio grande” ed addirittura tre mesi al 1° posto !

Ma tanti si chiedono, oltre il cantautore stesso, come mai la storia riportata in molteplici edizioni di pubblicazioni di autori vari che in questi decenni si sono susseguite, narra circa quel Festival, definito uno degli anni della crisi, per mal gestioni dell’evento e poche vendite dei dischi, con una serata finale addirittura in quell’anno non trasmessa al pubblico ?

Solo dopo 37 anni ho potuto visionare una Canzonissima del 1974 per ascoltare Franco Simone cantare “Fiume grande” in quell’epoca internazionale gloriosa per questo successo.

In effetti, fu causa di questo “errore storico copiativo”, dovuto a pessima informazione che non ha tenuto conto della discografia estera, perché addirittura venne riportato che le vendite di quell’anno complessivamente furono solo alcune decine di migliaia di copie fra tutti i partecipanti a quell’edizione !

Resta quindi escluso Franco Simone da ogni manifestazione televisiva che elogia il Festival di Sanremo e la Musica Italiana al cospetto del mondo, perché non gli viene ufficializzato in Italia questo successo, con estremo rammarico soprattutto dei suoi fans ed estimatori che lo seguono da sempre ormai in quasi 40 anni di carriera.

Cito ad esempio la recentissima pubblicazione “La storia del Festival di Sanremo 1951-2011″ a cura di Sergio Teddy di Tonno (Riccardo Rossi Editore), in cui, nell’anno in questione, è riportata la scarna frase:

“… e Franco Simone anche egli escluso con la sua Fiume grande …”

 

senza nessuna aggiunta di commento neanche in fondo come appunto, anche se devo ammettere che una piccola e magra consolazione gli viene concessa: la copertina del 45 giri del cantautore salentino compare fra le 6 scelte dall’autore del libro per il 1974 !

Ma citiamo anche una recentissima ed illustre pubblicazione autorevole di “Mamma Rai” formata da libri e dvd allegati con video interviste, riprese televisive, serate del festival, articoli di stampa, locandine, foto, pettegolezzi, retroscena “dietro le quinte”, commenti postumi alle edizioni espresse da personaggi autorevoli … insomma una edizione “di lusso” eseguita con cura “Sanremo Story – 1972-1980 – Arnoldo Mondadori s.p.a. – a cura di Antonio Mustara – 2011″.

Nel DVD di Rai Trade, quindi, andando ad esaminare il 1974, proprio alla IVA Zanicchi appena proclamata vincitrice quell’anno, gli viene chiesto da Romano Battaglia, in una traccia significativa del loro discorso:

Lui: Lei crede che questo Festival, come tutti gli altri, sia pulito fino in fondo … ?”

Lei: “… Comunque il pubblico penso che darà il giudizio definitivo!” (riferendosi alle vendite future …)

Una conclusione molto veritiera, ma anche proverbiale per quell’anno per Franco Simone.

Visionando il libro allegato e sfogliando le pagine relative al 1974, si può finalmente leggere una breve e concisa citazione che gli rende omaggio, se pur postumo, di presa di coscienza degli esperti, di ciò che e’ una realtà discografica internazionale, da sempre:

“… Con lui il 24enne leccese Franco Simone, vincitore del Festival di Castrocaro nel 1972. “Fiume grande”,  il brano che presenta al Festival, e’ destinato a un grande successo internazionale. …”

Un passo avanti, se pur molto breve da lombrico è stato fatto, e restiamo in attesa che nella prossima pubblicazione e nei prossimi eventi televisivi, tutto risalga alla luce in modo chiaro e dettagliato ed in primo piano, e non solo come appunto finale di un lungo paragrafo di classifiche e chiacchiere.

Lo stesso discorso vale per il brano “Paesaggio” del 1978 che nella versione in castellano “Paisaje” ha raggiunto la vetta delle classifiche dell’America Latina più volte nel corso dei decenni, in ultimo dal rocker argentino “Vicentico” che mantiene oggi stabile il 1° posto da più di un mese, come anche il cd e dvd “Solo un momento” che ne contiene anche il video clip, quale brano nella colonna sonora del famoso film “Viudas” di Marcos Carnevale.

Lo stesso brano nella versione cumbia di Gilda, del cd famosissimo “Corazón valiente” ancor oggi, a distanza di 16 anni dalla sua pubblicazione, è il brano più ballato ed addirittura cantato come inno negli stadi delle squadre di calcio argentine, i cui tifosi vi adattano i propri slogan e lo decantano vittoriosi con striscioni e bandiere a suon di trombe e tamburi nelle piazze.

Questo brano al top del “Ranking” musicale argentino, come anche “Tu… e così sia” del 1976 in castellano “Tu siempre tu” o “Te amo te amo” e “Tu per me” del 1981 in castellano “Tu para mi“, vantano innumerevoli e pregevoli interpretazioni di successo, come anche ad esempio “Respiro” del 1977 che in Chile la nipote della celeberrima Violeta Parra, “Javiera Parra y Los Impossibles“, sta riproponendo proprio quest’anno al decimo anniversario del suo successo con la ristampa del suo cd “AM” , in cui tale brano ne faceva gloriosamente parte.

Ma ritorniamo al tema musicale iniziale, dato che oggi è il giorno di “Fiume grande” perché il rinomato programma radiofonico “Il Re del Gancio“ di Giancarlo Passarella di Musicalnews lo prevede oggi giovedì 22 settembre in palinsesto come primo brano udibile anche on streaming in molteplici Radio lungo lo “stivale” italiano, quali:

Radio Argento (di Bari sud 91,9 e Brindisi nord 95,4) h 17:45

http://www.radioargento.it/argentolive.asp

Radio Conegliano (di Treviso 90,6) h 14:20

http://s4.mediastreaming.it/6028/

Radio Valentina (di Catanzaro 96,1) h 15:05 – 22:50

http://www.radiovalentina.com/player/player.html

Radio Delta ore 11.10 e 18.10 e 21.10

http://www.radiodelta83.net/

FIUME GRANDE
(Parole e musica di Franco Simone)

Ci pensi mai
amore mio
a quando c’era tempo per noi due?
avevo l’aria di chi ha sempre vinto
e mille dubbi dentro l’anima
ma quella volta non avesti
la forza di ricominciare accanto a me
bambina mia
andando via
tu mi lasciavi solo l’anima

fiume grande lo sai
tu almeno lo sai
dove vanno a morire gli amori che qui
nello spazio del tempo non trovano tempo
e respiro per sé?…
quando il vento si placa
la mente non sa
dove ha perso la forza
di andare più in la
e si chiamano solo illusioni per due
le tue malinconie

un’ombra e poi
il corpo mio
spezzava già la solitudine
e senza voglia
senza una ragione
io stavo gia dimenticandoti
ma poi un’amarezza grande
veniva a dirmi
“questa volta hai perso tu”
bambina mia
tu sei un concerto
rimasto fermo ad un preludio

fiume grande lo sai
tu almeno lo sai
dove vanno a morire gli amori che qui
nello spazio del tempo non trovano tempo
e respiro per sé?…
quando il vento si placa
la mente non sa
dove ha perso la forza
di andare più in la
e si chiamano solo illusioni per due
le tue malinconie

fiume grande lo sai
dove vanno a morire gli amori?…
e si chiamano solo illusioni per due
le tue malinconie

fiume grande lo sai?…

RIO GRANDE

No piensas tú,
cariño mío,
en cuando todo el tiempo era nuestro.
Tenía el aire
del que siempre beso,
y muchas dudas en mi corazón.
Mas, esta vez,
tú no tuviste la fuerza
de volver de nuevo a comenzar.
Cariño mío,
te fuiste un día y me dejaste con mi soledad.

Río grande sabrás,
tú al menos sabrás,
dónde van a morir,
los amores que aquí
no encontraron el tiempo
ni un soplo de aliento para sobrevivir.

Cuando el viento se calma,
amás se sabrá,
dónde pierde su fuerza para ir más allá.
Y nos quedan, tan sólo, ilusiones perdidas.
Nuestra melancolía.

Y ahora estoy
como una sombra,
envuelto con mi triste soledad.
Sin esperanza
y sin ilusiones.
Estaba ya empezándote a olvidar.

Mas hoy, te he visto en mis sueños y me decías:
“esta vez perdiste tú”.
Cariño mío,
ha sido un concierto,
que se ha quedado en el preludio.

Río grande sabrás,
tú al menos sabrás,
dónde van a morir,
los amores que aquí
no encontraron el tiempo ni un solo de aliento para sobrevivir.
Cuando el viento se calma,
jamás se sabrá
dónde pierde su fuerza para ir más allá.
Y nos quedan,
tan sólo, ilusiones perdidas.
Nuestra melancolía.

Río grande sabrás,
dónde van a morir los amores.
Y nos quedan tan sólo, ilusiones perdidas.
Nuestra melancolía.
Sólo tú lo sabrás.

CANZONISSIMA 1974 RAI UNO – “FIUME GRANDE” di Franco Simone

Concerto al Teatro dell’Opera in Buenos Aires 2004 – “RIO GRANDE” di Franco Simone

Buon ascolto !

Una riflessione ora é dovuta: può essere considerata “Paisaje” (“Paesaggio”) di Franco Simone una delle più belle 100 canzoni nazionali ed internazionali del secolo scorso, oltre che di questo appena iniziato ?

Franco Simone: una carriera musicale internazionale destinata al cinema

Per conoscere meglio musica, poesia e carriera del cantautore internazionale Franco Simone

FRANCO SIMONE SITO UFFICIALE

http://www.francosimone.it

FRANCO SIMONE OFFICIAL IN FACEBOOK

http://www.facebook.com/pages/Franco-Simone-Official/156720677705620

ASS. CULTURALE CAARTEIV
http://www.caarteiv.it

(Simona Bellone)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!