Home » CULTURA, SAVONA » Finale Ligure, “Un libro, un autore”: Lorenzo Licalzi presente il suo libro “Un lungo fortissimo abbraccio”

Finale Ligure, “Un libro, un autore”: Lorenzo Licalzi presente il suo libro “Un lungo fortissimo abbraccio”

Finale Ligure. Domani, sabato 26 maggio, alle ore 17,30, presso la Libreria Cento Fiori di Finale Ligure Lorenzo Licalzi presenta il suo libro “Un lungo fortissimo abbraccio” Edizione Rizzoli. Conduce Sergio Olivotti.

“Un lungo fortissimo abbraccio” racconta di David, un pubblicitario ottantenne, sulla soglia della pensione, che ha un rapporto duraturo di profondo affetto, stima e tenerezza con la moglie Ellen, una signora anche lei in là con gli anni. Non sono proprio anziani come lo sarebbero oggi, il romanzo è ambientato nel prossimo secolo e l’età media si aggira intorno ai 130 anni. Insomma i due coniugi sono attivi e vivaci, entrambi vicini all’età della pensione.
Ogni secolo ha la sua malattia e David è colpito da una nuova sindrome, che lo vedrebbe morire in poco tempo, una malattia che colpisce tutti gli organi vitali meno il cervello. Un’equipe di medici gli propone un intervento sperimentale: sarà il primo, se vuole, a subire un trapianto di cervello. L’unico corpo che trovano a disposizione, della stessa taglia di quello di David appartiene a Sean, un ventenne in coma. Il lettore sa tutto di Sean, ma David ed Ellen non hanno accesso a nessuna informazione sull’identità dell’uomo che donerà il suo corpo, così hanno deciso i medici.
Sarà perché ha studiato psicologia e perché ha lavorato per tanti anni in una casa di riposo, ma Licalzi è abilissimo a descrivere i vari passaggi della preparazione al trapianto, del trapianto stesso, e del decorso post-operatorio. Un capitolo denso di riferimenti scientifici, che però vengono sciolti con abilità nella narrazione. Non ci si annoia, anzi si è curiosi di scoprire come lo scrittore se la caverà nelle pagine successive.

Lorenzo Licalzi (Genova, 1956) è uno scrittore e psicologo italiano.
Dopo aver fondato e diretto una casa di riposo, ha deciso di dedicarsi solo alle sue più grandi passioni: la psicologia e la scrittura.
I suoi primi tre romanzi, tutti pubblicati dalla casa editrice Fazi (Io no, 2001, finalista del Premio del Giovedì “Marisa Rusconi” e segnalato al “Festival del Primo Romanzo” della città di Cuneo; Non so, 2003; Il privilegio di essere un guru, 2004), gli hanno permesso di conquistare un cospicuo numero di affezionati lettori.
Nel 2003 il suo primo romanzo è diventato un film, Io no, diretto da Simona Izzo e Ricky Tognazzi. I diritti per il romanzo Il privilegio di essere un guru sono passati dalla Fazi alla Medusa.
Nel 2005 è stato finalista del Premio Bancarella, vinto poi da Gianrico Carofiglio e nel 2009 ha vinto il premio Selezione Bancarella con il libro 7 Uomini d’oro.
Risiede a Pieve Ligure.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!