Home » CULTURA, SAVONA » Finale Ligure. Sabato 17 Marco Polillo presenta il suo ultimo libro “Il pontile sul lago”

Finale Ligure. Sabato 17 Marco Polillo presenta il suo ultimo libro “Il pontile sul lago”

Finale Ligure. Sabato 17 marzo alle ore 17, Marco Polillo, presidente dell’Associazione Italiana Editori, presenterà in Sala Gallesio il suo ultimo libro “Il pontile sul lago”, edito da Rizzoli, e le collane della Polillo Editore. Partecipa Marisa Castino. Conduce Gloria Bardi. L’ingresso è libero.

IL PONTILE SUL LAGO
Inverno, estate, autunno e primavera. Tutte rivolte verso il lago tranne la primavera, la statua che era stata girata. Perché? Perché era stata girata? La osservò con attenzione, cercò di leggere negli occhi della donna immortalata nella pietra qualche indizio, ma vi colse solo uno sguardo beffardo, quasi di sfida.
Orta San Giulio, Caffè del Lago. “E Gennaro dov’è? Come mai non è ancora arrivato?” Mario, Tancredi e Stefano sembrano comari di paese mentre aspettano il loro amico per l’aperitivo delle sette, al solito tavolino in piazzetta. È aprile, l’aria è quasi estiva: strano che Gennaro Vattuone, ex professore di latino e greco, non si faccia vivo.
Una ragione c’è, irrimediabile: l’uomo è stato assassinato e il corpo giace sul pontile della villa dove il professore si era ritirato dopo aver lasciato l’insegnamento.
Una quieta cittadina di provincia in cui tutti si conoscono, e tutti sanno tutto di tutti. Ma è davvero così? Al vicecommissario Enea Zottìa – lontano dalla Questura di Milano, dal suo matrimonio infelice con Enza e da certe serate solitarie con l’unica compagnia del gatto – sembra di essere in vacanza, ma gli bastano poche ore per capire che l’atmosfera d’altri tempi non è che la punta di un iceberg. La rete di segreti, menzogne e interessi particolari in cui è coinvolto l’intero paese non sarà facile da decifrare: l’omicidio ha l’aria di un’esecuzione. Per quale motivo la statua della Primavera nel giardino di Vattuone è stata ruotata con le spalle al lago? Anche gli amici del bar hanno un passato da nascondere, ma Zottìa sa bene come spingersi oltre con buonsenso e ragionevolezza.

Marco Polillo, nato a Milano, è stato direttore generale di Rizzoli e Mondadori, e da anni si occupa della casa editrice che porta il suo nome, la Marco Polillo Editore (o Polillo Editore) fondata nel 1995 insieme alla moglie. Attualmente è presidente dell’Associazione Italiana Editori. Da sempre appassionato di gialli, ha curato numerose antologie. Ha pubblicato “Testimone invisibile” (Piemme 1997 e 2010) e “Corpo morto” (Piemme 2009), sempre con protagonista il vicecommissario Enea Zottìa.
La Polillo Editore pubblica narrativa, soprattutto straniera, di autori anglo-americani. Di Polillo Editore ha ottenuto una buona diffusione e un ottimo successo di pubblico la collana di gialli I Bassotti. Nel 2010 la casa editrice ha lanciato la nuova collana di crime story I Mastini.

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!