Home » ARTE, PRIMO PIANO, SAVONA » Finale Ligure: Daniela Poggi sabato racconta la storia di Eda, staffetta partigiana

Finale Ligure: Daniela Poggi sabato racconta la storia di Eda, staffetta partigiana

Finale Ligure. Sabato 9 febbraio,  a Finale Ligure, nell’Auditorium di S. Caterina, alle ore 21.00, andrà in scena “Eda, una donna del ’900”, monologo di Maurizio Garuti, interpretato da Daniela Poggi per la regia di Silvio Peroni. Sul palco anche Désirée Infascelli, che con le note della sua fisarmonica accompagnerà l’attrice eseguendo dal vivo brani originali.

Lo spettacolo, promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Finale Ligure e organizzato dal Teatro Garage, è inserito nel circuito di promozione teatrale La Riviera dei Teatri – Provincia di Savona.

Daniela Poggi racconterà una storia vera, d’amore, di guerra, di ricordi. La storia di Eda Bussolari, staffetta partigiana, donna spettatrice, vittima e protagonista della guerra che si è combattuta in Italia, ma vicina per azioni e sentimenti alle donne libiche, indiane, somale, afghane che vivono oggi in territori di guerra e che purtroppo ancora tacciono su quelle loro immani tragedie.

Daniela Poggi, farà rivivere la storia di Antonio Marzocchi, comandante partigiano di San Giovanni in Persiceto, caduto nel 1944, del fratello gemello Armando, anch’egli partigiano, poi sindaco di Persiceto dopo la Liberazione e di Eda Bussolari, compagna di Armando e fonte di tutto il racconto. Una bambina di nome Eda e i due gemelli sono, infatti, i protagonisti della storia: un’esistenza intrecciata e condivisa fin quasi nei sogni e nel sentimento della gioia e del dolore. La guerra, la Resistenza, che trova i fratelli a capo di una formazione di “ribelli”, avendo scelto di battersi contro l’occupazione nazifascista con Eda accanto a loro. La storia di Antonio, vittima di una pattuglia tedesca, e il tormento di Armando per la perdita del fratello. La forza di Eda, testimone e custode della tragedia, poi compagna e sostegno del suo uomo per tutta la vita: Eda che cresce attraverso le dure prove impostale dai tempi, fino a farsi donna nuova negli anni roventi del dopoguerra e della ricostruzione. Eda ormai vecchia e sola, che prende la penna e un quaderno, e comincia a svolgere il gomitolo della sua storia: una storia vera, da raccontare.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!