Home » EVENTI, GENOVA » ‘Festival dello Spazio’ dal 27 al 30 luglio a Busalla: il programma

‘Festival dello Spazio’ dal 27 al 30 luglio a Busalla: il programma

Busalla. La prima edizione del Festival dello spazio di Busalla, il festival che racconta le scoperte, i successi, gli esperimenti e le meraviglie dell’avventura aerospaziale, si svolge a Busalla dal 27 al 30 luglio, con il coordinamento scientifico di Franco Malerba.

Quattro giornate con oltre venti relatori e una quarantina di appuntamenti tra incontri, mostre, laboratori, film, osservazioni astronomiche ed eventi collaterali, che trasformano Villa Borzino, sede principale della manifestazione, e, più in generale, la cittadina della Valle Scrivia in un palcoscenico privilegiato di quella affascinante parte della scienza che viene detta l’ultima frontiera.

Due i fili conduttori di questa edizione, sui quali si confronteranno scienziati, ricercatori, astronauti, ingegneri aerospaziali, operatori del settore, scrittori: il lancio dal Kazakhstan del Soyuz verso la Stazione Spaziale Internazionale con l’astronauta italiano Paolo Nespoli a bordo, e la celebrazione del 25esimo anniversario della missione Tethered, che nel luglio del 1992 vide fra i suoi protagonisti Franco Malerba, il primo astronauta italiano a superare i confini dell’atmosfera terrestre.

Questi due temi saranno affrontati in diversi momenti e con diverse modalità – conferenze scientifiche divulgative, una mostra, un collegamento con Nespoli in prossimità del suo viaggio – per consentire al pubblico di avvicinarsi all’avventura aerospaziale tanto in un’ottica storica quanto affrontando in presa diretta la sua più viva contemporaneità, sempre con un linguaggio chiaro e accessibile a tutti.

Ma ecco il programma del Festival dello Spazio di Busalla: ad aprire il Festival è l’incontro con Franco Malerba . Vita e miracoli del più straordinario laboratorio di ricerca nello spazio. L’astronauta descrive al Festival la storia, la struttura fisica, le ricerche in atto e le prospettive di una meraviglia tecnologica dedicata alla ricerca scientifica che si trova in orbita terrestre bassa, gestita come progetto congiunto da cinque diverse agenzie spaziali.

High-light di questa prima giornata è il collegamento in diretta con Paolo Nespoli a Baikonour. Dopo l’inaugurazione ufficiale del Festival, che avrà luogo il 28 luglio mattina con gli interventi di Loris Maieron, sindaco di Busalla, Roberto Battiston, presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, Walter Cugno, direttore Programmi Thales Alenia Spazio Italia e Franco Malerba, astronauta, il programma degli incontri prosegue nel pomeriggio del 28 luglio con una sessione dedicata all’Osservazione dallo Spazio al servizio della Terra.

Due le sessioni previste sabato 29 luglio: al mattino 25 anni dopo la Missione Tethered: ricordi e prospettive; nel pomeriggio L’esplorazione del Cosmo: missioni scientifiche e contributi italiani. Anche domenica 30 luglio le sessioni sono due: la prima, al mattino, proiettili vaganti nello spazio. Il problema degli space-debris; la seconda è Il viaggio umano verso la Luna, Marte e… Mercurio.

Oltre a un articolato palinsesto di conferenze scientifiche divulgative, il Festival propone una miscela di mostre ed esposizioni (fra le quali spiccano quella dedicata al lancio dello Shuttle con a bordo Malerba nel 1992, quella dedicata al modello in scala 1:1 del satellite Tethered, messo a disposizione da Altec-Tasi, e la collezione di meteoriti dell’Osservatorio Astronomico del Righi, con l’esposizione, rarità fra le rarità, di un frammento della meteorite di Murchison), un laboratorio per i più piccoli, Rocket Science, sabato 29 luglio, a cura del Festival della Scienza di Genova, e un calendario di osservazioni astronomiche e di iniziazione all’astronomia che si terranno nelle serate di venerdì 28 e domenica 30 luglio al Santuario della Bastia.

La Biblioteca Bertha von Suttner è la sede invece dei tre quarti della programmazione di Spazio cinema, composta da una trilogia di film blockbuster di fascino inossidabile (2001 Odissea nello Spazio, Apollo 13, Il sopravvissuto – The Martian) e da Franco Malerba – professione astronauta, che viene proiettato invece a Villa Borzino la sera di sabato 29 luglio alla presenza dell’astronauta.

Busalla apre i festeggiamenti del Festival il 27 luglio con la Notte Spaziale: tutto il paese in festa con negozi aperti – con vetrine e gadget spaziali – e la Fiera di Santa Marta in notturna (lungo l’argine del fiume Scrivia, a partire dalle 18).

Il Festival è organizzato e promosso dalla amministrazione di Busalla e gode del Patrocinio del Parlamento Europeo e della Regione Liguria. Fra i partner scientifici, vanta Esa, Asi, Thales Alenia Space, Altec, Leonardo, Festival della Scienza, Iit, Università di Genova.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!