Home » MUSICA, PRIMO PIANO, SAVONA » Ferragosto a Pontinvrea con “I Liguriani”

Ferragosto a Pontinvrea con “I Liguriani”

Pontinvrea. La rassegna “Vivi Paese” farà tappa il 15 agosto a  Pontinvrea per animare la serata di ferragosto con I Liguriani.

Organizzata dall’Associazione Musicae per l’Assessorato al Turismo e Cultura della Provincia di Savona, con il contributo della Fondazione “A. De Mari”, “Vivi Paese!” si propone di coniugare la valorizzazione dei piccoli comuni dell’entroterra savonese con la promozione di percorsi artistico-culturali.

Alle ore 21.00, nello Chalet delle Feste, sarà eseguito il concerto “La Monferrina di Napoleone”, un programma musicale che commemora il passaggio di Napoleone nella provincia di Savona durante la “Campagna d’Italia”.

Il dominio francese ha lasciato in eredità al repertorio tradizionale nord italiano canti e balli allora molto in voga. Lo spettacolo racconta, attraverso la musica e le ballate, i diversi aspetti della vita del tempo, caratterizzata sia dalla gioia per una libertà nuova sia dal dolore per la guerra e la violenza. Il repertorio metterà a confronto danze e canti appartenenti sia alla eredità francese sia a quella italiana.

Il Generale Corso non era un grande amante del ballo ma aveva un debole particolare per una contraddanza dal titolo “la Monaco”. Testimonianze ricordano come “la Monaco” fu l’unico ballo che Napoleone Bonaparte, allora giovane Console della Repubblica, accettasse di ballare. Nella sua veste di Generale, Bonaparte, si dice, fischiettasse l’arietta sul fronte di guerra soprattutto quando vedeva fuggire il nemico… e nel repertorio dell’appennino emiliano troviamo una antica danza dal titolo “A la Mènaco”. I francesi portarono la coscrizione obbligatoria nelle terre italiane. Molti giovani furono per la prima volta obbligati ad arruolarsi e subito nacquero canti come “Partir, partir bisogna” per ricordare questo tristissimo momento…

Oppure i soldati francesi  riportarono nelle loro terre  ricordi, amori e musiche… tra queste ritroviamo la famosa  “La Carmagnol”, danza che diventò uno dei canti più famosi della rivoluzione …


I musicisti coinvolti nel progetto Liguriani rappresentano importanti individualità nell’ambito della musica tradizionale in Italia, con alle spalle numerose incisioni discografiche, radiofoniche e televisive e tournée in Italia, Francia, Germania, Inghilterra, Scozia, Irlanda, Danimarca, Finlandia, Spagna, Belgio, Olanda, Svizzera, Stati Uniti e Canada.

Così vengono definiti da Froots: “They power through Italian dance tunes like they are some sort of latter day Mediterranean Bothy Band””.

Il gruppo ha da poco pubblicato il primo album “Suoni dai Mondi Liguri” (2011, Felmay), che sta riscuotendo grandi consensi da parte della stampa specializzata

Negli ultimi due anni il gruppo si è esibito in alcuni tra i più prestigiosi festival internazionali come Celtic Connection in Scozia e Rheingau Festival in Germania.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!