Home » NEWS FUORI REGIONE » Far conoscere il territorio, per promuoverne la sua tutela. Un’iniziativa del Comune e dello IAT Mottola

Far conoscere il territorio, per promuoverne la sua tutela. Un’iniziativa del Comune e dello IAT Mottola

Mottola (Ta). Far conoscere la Puglia ed, in modo particolare, il territorio mottolese.

È questa la finalità perseguita con impegno e determinazione dall’Assessorato al Turismo, retto da Arcangelo Montanaro, dallo IAT Mottola e dall’associazione “Terre Nostre”.

Insieme hanno promosso ed organizzato, per le ore 20 di oggi, domenica 15 giugno, una serata di grande interesse presso il Villino Odaldo, in contrada Tamburello: sarà presentato il libro “I Simboli e i Segni” ed inaugurata la mostra fotografica di Angela Brucoli.

Questi, gli organizzatori dell’evento: Carmela D’Auria, responsabile IAT, Gianni Ragno e Donato Mastrangelo, dirigenti dell’associazione “Terre Nostre”. Per loro, ‹‹è molto importante conoscere il proprio territorio per poterlo, poi, apprezzare. Un obiettivo, questo, che si può raggiungere attraverso libri, fotografie, musica, ma anche valorizzando i prodotti della cucina locale››.

È questa la ragione per la quale questa sera, oltre alla presentazione dell’antologia fotografica di Angela Brucoli ci sarà una sezione riservata alla degustazione di prodotti della masseria Liuzzi e del caseificio Scarano.

La serata sarà allietata dalla musica degli Yicuvra, un complesso formato da venti elementi, che proporranno musica popolare, diretto dal M° Leo Caragnano.

Il volume “I Simboli e i Segni”- omaggio alla Puglia, è una sintesi di esperienze di lavoro, di ricerca e di vita di Angela Brucoli, al suo rientro in Puglia.

Le fotografie in esse contenute, già scattate dal 2000 fino al 2013, sono state arricchite da riferimenti di storia, di arte, di filosofia, di diritto, di comunicazione, che hanno permesso all’autrice di dare organicità al suo lavoro e di avere così una maggiore consapevolezza dei contenuti espressivi delle immagini.

Angela Brucoli è nata a Bari. Con l’incarico di analista programmatrice e progettista ha lavorato per diversi anni all’Olivetti; quindi, dopo aver trascorso sei anni della sua vita viaggiando in diversi Paesi, ha deciso di ritornare nella sua regione, dove oggi vive in una casa immersa nella campagna tra Cisternino ed Ostuni, dedicandosi alla sua vera passione ossia la fotografia: un’arte, che usa come mezzo di espressione e di comunicazione, attraverso cui intende sensibilizzare gli altri al grande patrimonio di cui disponiamo.

Nella foto, la Gravina di Petruscio
(Maria Florenzio)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!