Home » NEWS FUORI REGIONE » Fantastica Giornata della Filatelia a Massafra con protagonista il fumetto

Fantastica Giornata della Filatelia a Massafra con protagonista il fumetto

Massafra. Complimenti da più parti al Circolo Filatelico “A. Rospo” di Massafra per il suo continuo impegno nel diffondere la filatelia nelle scuole, e non solo. Quest’anno ha organizzato la sedicesima edizione della Giornata della Filatelia, che è stata davvero “fantastica” con protagonista il fumetto.

Il tema proposto è stato accolto dai ragazzi e dai docenti con vivo entusiasmo. L’approccio al fumetto ha favorito la comprensione e ha promosso lo sviluppo di capacità cognitive e comunicative, rafforzato i rapporti interpersonali degli studenti tra di loro e con gli insegnanti. E’ stata, infatti, una grande un’occasione per gli studenti dei vari plessi scolastici per riflettere su questo genere letterario, un testo completo che mette insieme più codici linguistici, da quello iconico e quello linguistico-verbale.

Il sindaco Fabrizio Quarto, ribadendo l’importanza culturale del Circolo, ha ricordato che la Giornata della Filatelia è un’iniziativa pregevole perché partendo dal francobollo si compie un percorso attraverso le nostre radici culturali. Inoltre ha citato la circostanza per cui il lungovalle “Andria” sia stato riprodotto sulla cartolina, dato che l’Amministrazione sta pensando di ridefinirlo.

Maria Rosaria Guglielmi, assessore alla Pubblica Istruzione, ha sottolineato la valenza storica delle interviste svolte dai ragazzi, che sono stati davvero bravi creando anche loro fumetti originali. Da precisare, infatti, che Il lavoro nelle classi si è articolato attraverso la scelta personale di ogni studente d’intervistare un parente oppure di realizzare delle vignette o un’intera storia a fumetti che potesse riguardare i classici protagonisti di questo medium (Topolino, Tex, …) o un personaggio della tradizione locale.

Fabrizio Liuzzi, dell’Associazione Labo, scrittore de Le indagini di Andrè Dupin, ha illustrato il contenuto del fumetto, ricordando come una parte della vicenda della storia Delitto d’autunno sia ambientata a Massafra.

Nel suo breve saluto, Francesca Magnani, referente filatelia di Poste Italiane per le filiali di Taranto, Lecce e Brindisi, ha elogiato il Circolo per la bella manifestazione ed ha ha citato la prossima Giornata del “Ciao” come un’ideale occasione per i ragazzi per scrivere un proprio pensiero, magari su una cartolina della Giornata della Filatelia.

Sergio De Benedictis, delegato regionale di Puglia e Basilicata della Federazione fra le Società Filateliche Italiane (e membro del direttivo del CIFT – Centri Italiano Filatelia Tematica), evidenziando i suoi encomiabili sforzi; inoltre ha affermato che tra i Circoli pugliesi e non solo, quello di Massafra si pone ai vertici per numero e qualità delle manifestazioni svolte.

La dirigente scolastica dell’I.I.S.S. “De Ruggieri” Elisabetta Scalera si è detta emozionata per la manifestazione, mentre il prof. Stefano Milda si è congratulato con chi gli è succeduto e coi docenti per il lavoro svolto dagli studenti del “De Ruggieri”, di cui è stato il dirigente scolastico.

La prof.ssa Maria Teresa Longo, infine, ha portato i saluti della dirigente Maria Rosa Blonda della “Manzoni”, esprimendo l’interesse per la tematica dei fumetti, effettuandone un’analisi filologica

Quello dei ragazzi è stato un approccio assolutamente non banale, anzi molto interessante, che ha fatto riflettere su quali opportunità offrono i fumetti rispetto alla conoscenza del mondo, o per riflettere come essi abbiano partecipato alla costruzione dell’identità dell’intervistato.

Lavorare sulla parte iconica del testo ha permesso ai ragazzi di mettere in evidenza quanto la riduzione dei dettagli – la sintesi del segno grafico – possa sollecitare le capacità cognitive.

I pregevoli lavori degli studenti di ogni scuola (insieme alla collezione tematica del vicepresidente del Circolo, Francesco Maria Rospo) sono stati esposti fino a martedì 13 novembre nel Padiglione B della stessa scuola, ove ha anche funzionato un apposito ufficio postale che ha apposto sulla bella cartolina, unica nel suo genere e illustrata da Gianfranco Vitti (sulla quale sono ritratti i protagonisti de Le indagini di André Dupin su un rivisto e suggestivo lungovalle “Niccolò Andria”, con sullo sfondo la gravina di S. Marco, il ponte Garibaldi e il Duomo). Sul bozzetto dell’annullo filatelico, anch’esso di Vitti e rielaborato da Nicola Fabio Assi, il personaggio di Dupin è disegnato davanti al Castello massafrese.

Hanno lavorato senza sosta per accontentare quanti chiedevano l’annullo filatelico sulle cartoline, francobolli e folder, gli impiegati postali Antonio Fiorente, “timbratore ufficiale” e l’addetto filatelico Domenico Capriulo.

Attestati di merito dono stati consegnati per la loro collaborazione ai docenti referenti e ai docenti collaboratori (tra parentesi le loro classi), mentre agli alunni è stato consegnato un bustone con materiale filatelico offerto gentilmente dalla FSFI e da Simona Massucco del Progetto Scuola. La docente referente Rossella Tagliente (classe 4^ B) ha portato i saluti del dirigente scolastico, dalla quale era stata incaricata, Francesco Raguso, dell’I.T.I. Amaldi e dell’IISS C. Mondelli. Con lei hanno ritirato gli attestati i docenti collaboratori Antonello Scaligina (classe 4^ C) ed Emanuela Capodiferro (classe 1^ A), mentre per l’Istituto Mondelli la docente referente Adriana Balestra (classe 2^ B) e il prof. Pier Giovanni Mastrangelo, collaboratore dello staff del dirigente.

Per il dirigente scolastico Roberta Leporati dell’I.C. “Pascoli” – Scuola Secondaria di I Grado “Andria” ha portato il saluto la docente referente Milena Quero (classe 3^ D) che ha ritirato l’attestato insieme alle altre docenti collaboratrici Maria Scala Longo (classi 2^ B – 3^ B), Domenica D’Auria (classe 2^ F), Katia Tagliente (classe classe 2^ G).

Il docente referente Antonio Nasuto (2^ D) ha portato il saluto del dirigente scolastico Concetta Patianna dell’I.C. “S. G. Bosco – Scuola Secondaria di I Grado “S. G. Bosco”). Ha anche ritirato l’attestato e con lui i docenti collaboratori Francesco Passavanti (classe 1^ B), Daniela Montemurro (classe 1^ A) e Anna Maria Pontassuglia (classe 1^ C).

Per l’I.I.S. S. ”D. De Ruggieri” hanno ritirato gli attestati le docenti referenti Maria Carmela Pagliari (classe 4^ E del Liceo Classico), Pasqua Lorè e Maria Conte rispettivamente delle classi 4^ D e 4^ A del Liceo Scientifico.

Bravissimi tutti gli alunni che hanno partecipato con entusiasmo a questa esperienza  dimostrando come il fumetto sia motivante, intuitivo, inclusivo e familiare per l’aspetto comunicativo del su linguaggio, come hanno pure ribadito nei loro articoli o riprese telvisive-radiofoniche, i diversi giornalisti, tra cui Luigi Serio di Vivi Massafra, Gino Dell’Orco direttore di Piazza News, Maria Rosaria Fedele di MultiRadio, Salvatore Giardina di Cannale 9, Pietro Avolio e Mariella Eloisa Orlando di MassafraViva, il fotografo Fedele Lepore e diversi altri.

Alla fine tutti a munirsi della cartolina con l’annullo speciale e a visitare la grande mostra.

Prossimo appuntamento del Circolo filatelico il 22 dicembre in occasione della manifestazione “Natale nel Centro Storico” con consegna del Premio Catacchio a 5 personaggi del mondo della cultura.

Nelle foto di Fedele Lepore: autorità intervenute; un momento dello svolgimento della manifestazione; un particolare della mostra.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2020 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XIV - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!