Home » NEWS FUORI REGIONE » Evento finale a Taranto del Progetto Buena Vision Social Club con proiezione do un cortometraggio e drl film “La Rosa Purpurea del Cairo” di. E. Allen

Evento finale a Taranto del Progetto Buena Vision Social Club con proiezione do un cortometraggio e drl film “La Rosa Purpurea del Cairo” di. E. Allen

Taranto. Il Cineforum Buvisc ed il Progetto Bu.Vi.S.C. “Buena Vision Social Club” invitato tutti (ingresso libero) all’evento finale del medesimo Progetto 2010 INN 656 (Progetti Speciali e Innovativi 2010 – Fondazione con il Sud) che si terrà giovedì, 11 luglio 2013, nel Centro Storico presso Palazzo Galleota (Atrio) in Via Duomo 234.

La serata si divide in due parti.

Nella prima parte (start ore 21.00) presentazione, con proiezione, del lavoro realizzato dai ragazzi della ex Ludoteca Comunale Paolo VI – Arciragazzi Taranto, con l’ausilio dei professionisti dell’Accademia del Cinema Ragazzi Enziteto di Bari (Cooperativa GET), del cortometraggio di circa 7 minuti intitolato “Brainstorming”, frutto del Laboratorio di produzione cinematografica tenutosi proprio a Paolo VI, svoltosi durante la seconda parte del Progetto Bu.Vi.S.C, che ha visto protagonisti, sia nella stesura del soggetto che nella realizzazione delle riprese, i preadolescenti di Paolo VI, già partecipi attivi della Rassegna per minori “Anni Ruggenti” e del relativo ConCorso di Critica Cinematografica.

La seconda parte della serata inizia alla ore 21.45 con la proiezione de “La Rosa Purpurea del Cairo”.

Da evidenziare che in sintonia con lo stile interattivo e l’innovazione portata dal Cinema Sociale della sala – laboratorio Bu.Vi.S.C., le azioni di mediazione cinematografica Buvisc 2012-2013 salutano i propri utenti con una delle più significative pellicole classico-moderne che parla del potere magico e benefico del Cinema. Appunto “La Rosa Purpurea del Cairo” di Woody Allen.

L’organizzazione del Cineforum di Taranto ha scelto quest’ultima opera per omaggiare tutti gli appassionati di cinema che si sono avvicinati alle attività del progetto, beneficiandone e seguendole con vera affezione e partecipazione, per condividere ancora una volta e di più, lo spirito con cui queste iniziative sono state pensate e volute. Nel film di Allen la protagonista Mia Farrow, appassionata di film romantici, si lascia trasportare da un sogno, quando vede il suo beniamino uscire dallo schermo. In questa deliziosa storia, ambientata negli anni della Grande Depressione, ci sono due mondi che si incontrano e si scontrano, si sfiorano e si fondono, con una naturalezza artificiosa: non si capisce bene se siano meglio, nonostante tutto, le ordinarie problematiche del vivere quotidiano, o le rarefatte sensazioni del vivere filmico, in cui la dissolvenza può decretare il termine di un momento e l’interruzione dell’attimo. Alla fine, difatti, le cose tornano al loro posto, ma con il rimorso che forse qualcosa sarebbe potuto succedere.

Il progetto Bu.Vi.S.C., in un certo senso, pur non avendo rappresentato soltanto questo, ha fatto in modo che quel “qualcosa sarebbe potuto succedere” ispirasse spunti di riflessione, nuovi punti di osservazione sulla vita, sulla realtà o sulle sue interpretazioni artistiche, prima espressione sana di rivoluzione. Per poter dire “Qualcosa è cambiato” o sta cambiando anche nella nostra città. Come Cecilia, la protagonista del film, speriamo che ognuno di noi, in questo lungo e ricco percorso di Cinema Sociale abbia scoperto o riscoperto la realtà circostante con occhi diversi, grazie ad una riflessione e ad un confronto ludico ed attivo che scaturisce dalla visione di un film, leggero o “di pensiero” che sia, comunque racconto di qualcosa che prende dal nostro vivere quotidiano e dalla nostra continua costruzione culturale.

A fare da cornice ed apertura a questo evento di “arrivederci” e ad integrare le proiezioni, due diverse esposizioni artistiche che animeranno ulteriormente l’accogliente atrio del Palazzo Galeota.

Contorno espositivo a cura del giovane artista “The Green Cut”, illustratore internazionale, operatore nel campo dell’editoria.

Installazione artistica ed interattiva a cura dello scenografo Mario D’Amico, dal titolo “The Others”, ispirata all’omonimo film.

Nel corso dei dodici mesi di start up di Buvisc si sono svolte, con positivo riscontro di pubblico, 5 rassegne tematiche gratuite, che hanno dato vita al più singolare e specialistico dei Cineforum, almeno per Taranto, già solo per il loro carattere itinerante ed interattivo.Una programmazione ricchissima per un progetto che è stato Cineforum ed anche Laboratorio, che ha infuso interesse e curiosità verso il cinema, verso le culture e le lingue altre, verso il mondo dei più piccoli e verso la storia e l’attualità dell’arte cinematografica, anche attraverso discussioni, confronti generazionali, degustazioni gastronomiche di terre non così lontane, momenti ludico ricreativi ed interazioni con altre realtà e manifestazioni del territorio. Il tutto sempre raccontato e reso ancora più speciale da una web radio e da una web tv Buvisc, reperibili sia su facebook che sui canali youtube e spreaker (Buvisc Tv e Radio Buvisc) e sul sito internet www.buvisc.it

Partnership composta da: Associazione Il Serraglio (Capofila), Associazione ACLI Taranto, Ass. Bu.Vi.S.C. Buena Vision Social Club, Ass. AMIT Simbiosi Moderne, Arciragazzi Taranto, Cooperativa GET di Bari, Ufficio della Consigliera di Parità della Provincia di Taranto.

Il progetto Buvisc, dopo il primo anno di start up sostenuto dalla Fondazione con il Sud, auspica di proseguire il proprio cammino grazie ad una raccolta fondi e al supporto di sponsor, nonché perseguendo la strada della perseveranza e della progettazione in crescita. Tutto questo imprescindibilmente dall’approvazione, dal sostegno di un pubblico sempre attento e partecipe come quello conosciuto in questo primo emozionante viaggio sentimental-cinematografico.

A seguire, un piccolo rinfresco.

Per informazioni: Tel. 3382528601 – 338252860: e-mail: info@buvisc.it; asscult.ilserraglio@libero.it

Nella foto: la locandina del film “La rosa purpurea del Cairo” di Woody Allen; immagine tratta dal film “La rosa purpurea del Cairo”.(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!