Home » NEWS FUORI REGIONE » Esordio band HUNO con ep “Spessi muri di plastica” tra liriche italiane e sonorità alternative rock

Esordio band HUNO con ep “Spessi muri di plastica” tra liriche italiane e sonorità alternative rock

Ferrara. Esordio discografico della band HUNO di Cuneo. con l’ep “Spessi muri di plastica”  tra liriche italiane e sonorità alternative rock. Disponibile in cd su www.huno.it; Ep su: http://soundcloud.com/hunomusica

Un nome che rappresenta un richiamo all’unità del numero uno ma con una lettera in più, a ricordare le differenze e le individualità dei componenti della band: Giacomo Oro alla voce, chitarre e pianoforte; Armando De Angelis alla batteria, percussioni e voce; Alessandra Barbero al basso.

La musica degli Huno nasce dall’incontro tra radici “alternative rock” e la volontà di cantare in italiano, senza lasciarsi imprigionare dalla classica forma canzone, privilegiando altre strutture.

Prima di arrivare alla registrazione dell’EP, la band si è esibita dal vivo in diverse situazioni, dal MEI di Faenza ai concerti in apertura di A Classic Education, Serpenti, Iosonouncane, ed è di nuovo pronta per tornare ad esibirsi e presentare il nuovo materiale.

Registrato da Massimiliano “Mano” Moccia al Blue Records Studio e con la partecipazione di Mattia Bonifacino (basso e contrabbasso) e del polistrumentista dei Marlene Kuntz Davide Arneodo (pianoforte elettrico, sintetizzatore) – Il mastering è di Carl Saff per Saffmastering – Chicago (USA).

Tracklist: 1. Spessi Muri Di Plastica / 2. Giorno Grigio / 3. Profonde Tracce / 4. Pioverà / 5. In Duello Libero / 6. Le Mie Mani.

L’EP track by track – raccontato dalla band: “Spessi Muri Di Plastica”. I muri di plastica sono barriere più o meno tangibili che segnano il divario e il contrasto fra pensieri o entità divergenti all’interno di una stessa società, o meglio, di un vivere comune.

“Giorno Grigio”. Spesso le caratteristiche del luogo in cui si vive influiscono sulla condizione emotiva di un individuo. “Giorno Grigio” è provare a ribellarsi a questo tipo di costrizione. Sfidare il buio per non precipitare nel vuoto; “cambiare senso al tempo” per fuggire da luoghi comuni e da banali previsioni.

“Profonde Tracce”. Visione musicale stratificata: atmosfere definite lasciano spazio a momenti di sospensione. Le note di vibrafono in reverse spianano la strada a ritmi più incalzanti e a sonorità più tese, che si sfogano poi nel ritornello finale.

“Pioverà”. Una giornata di pioggia, non aver timore di bagnarsi ed uscire, accorgersi di come cambino le cose che ci circondano e di come la pioggia stessa possa rappresentare quelle che sono le nostre paure, che spesso cerchiamo di evitare osservandole semplicemente da un vetro e non essere in grado di affrontarle.

“In Duello Libero”. Quando il fragile contenitore della ragione e della diplomazia si rompe, ne scaturisce un potente sfogo corredato di rabbia che rende inevitabile lo scontro.

“Le Mie Mani”. Un viaggio introspettivo in acustico, una ballata che ruota attorno alle reazioni scaturite da situazioni comuni, giornaliere come un incontro o un litigio, dando rilievo a ciò di cui ci serviamo per rimanere attaccati ai nostri obiettivi: le mani.

Contatto band: info@huno.it

Contatto ufficio stampa: Govind Khurana – govindnml@gmail.com ; tel. +39. 348.8836595

skype: govindkhurana; Record Label: www.newmodellabel.com

Music Publishing / Edizioni Musicali: http://nmlmusic.wordpress.com

Nelle foto la band e la copertina del cd.
(N.B.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!