Home » GENOVA, LA POSTA » Eccezionale risposta del Tigullio per salvare il Tribunale di Chiavari

Eccezionale risposta del Tigullio per salvare il Tribunale di Chiavari

Chiavari. Eccezionale, questa è la sola parola giusta per definire la risposta di tutto il Tigullio all’appello del Comitato “Salva il tuo Tribunale”: oltre alle migliaia e migliaia di firme raccolte in pochissimi giorni, possiamo oggi dire che tutti i Sindaci del Circondario (e non solo) hanno aderito al nostro Comitato!

Il nostro ringraziamento a tutti i Sindaci è profondo e sincero: i nostri amministratori locali hanno dimostrato come davanti ai problemi veri della gente, davanti alla prospettiva di diventare una periferia di Genova o di La Spezia, desertificata dall’assenza di servizi essenziali, non ci sono ideologie o calcoli di bassa lega che possano dividere, ma solo una volontà amministrativa comune, che crea un fronte compatto e coeso.

Grazie, grazie di cuore per la vostra adesione e per il vostro aiuto: questa è la Politica di cui ha bisogno l’Italia, oggi più che mai.

La nostra battaglia, però, è solo all’inizio!

Mercoledì 29 febbraio alle ore 15,00 all’Auditorium di Chiavari si terrà il Convegno “Una giustizia con al centro i cittadini e il territorio. Ripartiamo dall’ufficio per il processo”: tra i relatori, parlerà il Presidente del Comitato “Salva il tuo Tribunale”, Gabriele Trossarello. Invitiamo tutti i cittadini a partecipare numerosi! In tale occasione proseguirà la raccolta firme a difesa del Tribunale di Chiavari sia all’interno sia all’esterno dell’Auditorium.

Il Comitato “Salva il tuo Tribunale”

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!