Home » LA SPEZIA, PRIMO PIANO » Droga. Operazione Caucedo: bruciata la cocaina sequestrata in estate per oltre trecento milioni di euro.

Droga. Operazione Caucedo: bruciata la cocaina sequestrata in estate per oltre trecento milioni di euro.

La Spezia. L’onda lunga dell’operazione “Caucedo” (iniziata il 21 luglio 2011 con il sequestro di circa una tonnellata di cocaina nascosta dentro un container giunto nel Porto Mercantile della Spezia proveniente da Port Caucedo – Rep. Dominicana, in data 18 agosto 2011 l’operazione conduceva allo smantellamento di un’organizzazione di narcotrafficanti operante tra il Sud America e l’Italia al sequestro di 10 autovetture dotate di doppio fondo per l’occultamento di stupefacenti, 287.700 euro in contanti e 10 chilogrammi di hashish) prosegue: a circa due mesi dall’operazione che ha portato in carcere cinque persone, tra cui tre italiani, un colombiano ed uno spagnolo, ed al sequestro di circa una tonnellata di cocaina, le indagini della Guardia di Finanza della Spezia e del GICO di Genova, dirette dal dott. Panichi e coordinate dal dott. Scolastico della D.D.A. genovese, proseguono senza sosta e lasciano intravedere ulteriori sviluppi.

Intanto, dopo l’effettuazione delle analisi sulla sostanza stupefacente e la predisposizione dei campioni a fini processuali, nei giorni scorsi il più grande quantitativo di cocaina sequestrato negli ultimi anni al mondo è stato distrutto. Un carico di morte e, al tempo stesso, un “tesoro” sia pure maledetto, per una valore di circa 300 milioni di euro è andato letteralmente in fumo, così come previsto dalla legge.

Dalla Spezia, dove era stata custodita per oltre due mesi, in un luogo segreto e costantemente sorvegliata dagli uomini della Guardia di Finanza, lo stupefacente è stato trasportato alla periferia di Pisa, ove è in funzione un efficiente impianto di termovalorizzazione che ha consentito la completa distruzione della droga con le tecniche più idonee per evitare spargimenti di sostanze nocive nell’aria.

Un viaggio il quale, in considerazione della tipologia del carico e dell’ingente valore, che avrebbe potuto determinare in alcune organizzazioni criminali l’ipotesi di rientrarne in possesso, ha assunto le caratteristiche di un’operazione di polizia di estrema delicatezza e da organizzare con assoluta precisione. All’attività hanno partecipato, oltre al personale della Guardia di Finanza della Spezia, anche gli uomini del GICO di Genova e lo specializzato personale  Anti Terrorismo e Pronto Impiego del capoluogo ligure.

Alle prime luci dell’alba, sotto l’attento sguardo dei baschi verdi che avevano messo in sicurezza l’area di svolgimento delle attività, la cocaina è stata caricata su un automezzo blindato che, adeguatamente scortato da pattuglie con i colori d’istituto, è partito alla volta di Pisa. Al nutrito contingente della Guardia di Finanza ha fornito assistenza anche un’autovettura della Polizia Stradale che, anticipando di pochi chilometri il convoglio con il prezioso carico, ha effettuato una prima ricognizione sull’itinerario, accertandosi che le strade che sarebbero state percorse fossero prive di ostacoli.

Ad altre pattuglie in incognito, invece, posizionate come diaframma a precedere e seguire l’autocolonna, era affidato il compito di vigilare circa eventuali manovre sospette di altre autovetture o persone lungo il percorso.

Giunti presso il termovalorizzatore, e dopo aver messo l’area in sicurezza con una attenta e costante vigilanza armata, si è passati alla fase finale delle operazioni di smaltimento dello stupefacente, effettuata direttamente dai finanzieri che, panetto dopo panetto, hanno distrutto la cocaina, permanendo presso l’impianto fino a che l’ultimo grammo non è caduto nella fornace ed ha preso fuoco.


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!