Home » NEWS, PRIMO PIANO » Droga. Arrestato un sedicenne per spaccio di stupefacenti

Droga. Arrestato un sedicenne per spaccio di stupefacenti

Castelnuovo Magra.  I Carabinieri della Stazione CC di Castelnuovo Magra (Sp) hanno arrestato un minorenne e sequestrato complessivamente quasi otto etti di hashish.

Le indagini sullo spaccio di stupefacenti derivati della cannabis sono state avviate dai carabinieri del comune lunense dopo la vicenda della presunta rapina da parte di una consumatrice di hashish nei confronti del venditore, accaduta proprio i primi giorni del 2012. In merito a tale episodio i militari avevano appurato che il denunciante, un minorenne barista del luogo, aveva venduto hashish di cattiva qualità, determinando la violenta reazione dei due fidanzati “truffati”.

Col passar del tempo, altre segnalazioni sono giunte in caserma su un uso smodato di hashish tra i giovani ricompresi nella fascia d’età tra i quindici e i diciotto anni che si riunivano per farne uso.

Pertanto il comandante della stazione carabinieri di Castelnuovo, decideva di avviare dei servizi in abiti civili nei pressi di un noto bar del luogo (ove s’era consumata la rapina di cui sopra…), del centro sportivo e del centro commerciale “La miniera”. Nelle diverse occasioni si poteva appurare che in particolare un giovane era sempre presente. Malgrado cambiassero le diverse compagnie di giovani, lui era sempre presente.

Lo stesso è stato pedinato e ieri i militari hanno deciso di bloccarlo mentre s’allontanava dal centro sportivo.

Dentro un porta sigarette in metallo laccato che il giovane portava indosso erano presenti sei dosi già confezionate del peso di due grammi ciascuna.

Ne conseguiva una perquisizione presso l’abitazione, dove veniva rinvenuta ulteriore sostanza stupefacente per un peso complessivo di 760 grammi circa, decine di euro in contanti, due rotoli di pellicola trasparente uso cucina da 50 metri (utilizzata dagli spacciatori per confezionare le dosi), due bilance (una con alta taratura per pesare a centinaia di grammi e l’altra di precisione per la misurazione in grammi) e un coltello con lama completamente annerita.

Il ragazzo, uno studente sedicenne del luogo, è stato arrestato per il reato di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e tutti i materiali sono stati sequestrati. Lo stupefacente poteva rendere al dettaglio fino a 7.000 euro. Dopo il foto-segnalamento di rito, sentito il pubblico ministero dott.ssa Francesca Ghiglione della Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Genova, è stato accompagnato centro prima accoglienza Genova “passo Frugoni”.

Da accertamenti in corso si ritiene che il ragazzo era il fornitore principale del mondo giovanile del comune della Val di Magra, sempre cercato assiduamente da molti adolescenti del luogo che avevano in lui il principale fornitore del fumo per bruciarsi i neuroni. Purtroppo sembrano non rendersi davvero conto delle conseguenze disastrose sul fisico e sulla psiche determinate da queste droghe ritenute erroneamente “leggere”. Grazie all’intervento dei carabinieri di Castelnuovo un bel quantitativo di roba andrà nell’inceneritore anziché creare danni potenzialmente irreparabili sui giovani.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!