Home » LA SPEZIA, PRIMO PIANO » Droga: arrestati tre spacciatori bloccati al casello autostradale della Spezia

Droga: arrestati tre spacciatori bloccati al casello autostradale della Spezia

La Spezia. Sequestrati  gr. 160 circa di eroina, una autovettura, un telefono cellulare ed euro 400 in contanti. concitate le fasi dell’inseguimento a piedi fra le postazioni del casello.  Fra gli arrestati due cittadini extra-comunitari clandestini di nazionalità tunisina.      

 Teatro del fermo è stata la barriera autostradale della Spezia in ingresso verso la città. Alle prime luci dell’alba di mercoledì 31 agosto, una pattuglia di militari appartenenti alla Tenenza di Sarzana, in servizio di controllo del territorio, hanno imposto l’alt ad una autovettura, una Wolkswagen Golf, con a bordo quattro persone.

L’autovettura, nell’accostare verso i finanzieri, ha bloccato bruscamente la marcia dieci metri prima della macchina di servizio delle fiamme gialle, dando modo così agli occupanti di tentare un abbandono repentino dell’auto per darsi alla fuga. Intento che ha avuto parzialmente successo solo per uno di essi, il quale è riuscito a far perdere le proprie tracce gettandosi letteralmente al di là del guard-rail di protezione e della stessa rete di delimitazione della sede autostradale.

Gli altri tre sono stati invece immediatamente immobilizzati dai militari che hanno prontamente recuperato sul selciato anche un involucro gettato poco prima dai malfattori, al cui interno erano custoditi circa 160 grammi di eroina.     

Sul posto sono intervenute nel giro di pochi minuti altre pattuglie del Corpo della stessa Tenenza di Sarzana e del 117, fatte convergere sul luogo per dare manforte e supporto ai colleghi impegnati anche nella ricerca del fuggiasco.

Tre le persone arrestate per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: due soggetti extra-comunitari di nazionalità tunisina, tali K.G., di anni 21 e L.S., di anni 39, entrambi clandestini, sprovvisti di regolare permesso di soggiorno nel nostro Paese ed un soggetto italiano, tale O.G., 25 anni, di La Spezia.

I tre fermati sono stati condotti nella notte presso gli uffici del Comando Provinciale della Spezia per le incombenze di rito; in particolare, per i due cittadini extra-comunitari irregolari, sono scattate anche le operazioni di riconoscimento e foto-segnalamento.

La sostanza stupefacente, unitamente al denaro contante per euro 400, provento del reato, sono stati sottoposti a sequestro. Gli arrestati sono stati associati alla Casa Circondariale della Spezia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria inquirente.

Fra le cose sottoposte a sequestro, particolare stupore ha destato un “machete” con una lama a forma di mezza luna lunga circa 50 cm con una poderosa impugnatura. Proseguono intanto le indagini per il rintraccio e la cattura del fuggitivo e per ricostruire la dinamica delle attività delittuose portate avanti dal quartetto. 


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!