Home » NEWS FUORI REGIONE » Donazione del Rotary Taranto M.G. al reparto di Oncologia pediatrica

Donazione del Rotary Taranto M.G. al reparto di Oncologia pediatrica

Giornata dei Rotariani: 11 pulsissometri e 11 stetoscopi

Taranto. Il Rotary Club Taranto Magna Grecia ha aderito con entusiasmo alla “Giornata dei Rotariani” indetta per quest’anno speciale dal governatore del Distretto di Puglia e Basilicata, Sergio Sernia, che si svolgerà sabato 13 giugno.

Una  giornata speciale per un anno sociale davvero particolare. Dopo gli innumerevoli interventi compiuti dai vari Club Rotary per venire in soccorso delle necessità di tanti concittadini – in ogni angolo delle due Regioni – angustiati da perdita di lavoro conseguenti alla quarantena da Covid-19, si è pensato  a una serie di ulteriori interventi per favorire la cosiddetta ripartenza.

La “Giornata dei Rotariani” consiste nel far sì che ognuno dei 55 Club del Distretto realizzi un “service” nello stesso giorno. Per i rotariani, un “service” è un progetto di aiuto e sostegno per chi è più bisognevole. Può essere nel campo sanitario, o di aiuto al lavoro, o per l’istruzione, ecc.; e si può realizzarlo in un angolo sperduto del mondo o guardando ai bisogni della famiglia della porta accanto.

Il presidente del Club, Angelo Maggio, d’intesa col Direttivo, ha ideato e realizzato un “service” – e non è il primo – in favore del reparto di Oncologia pediatrica del “SS.Annunziata”, diretto dal dott. Valerio Cecinati, socio dello stesso sodalizio.

Stavolta il “service” consiste nell’acquisto e donazione al reparto di  undici pulsissometri pediatrici (che misurano l’ossigeno nel sangue) e di altrettanti stetoscopi pediatrici.

I ventidue presidi sanitari saranno consegnati sabato mattina, 13 giugno, al dott. Cecinati, in concomitanza con la consegna di tutti i “service” nelle 55 città o paesi di Puglia e Basilicata in cui opera un Rotary Club.

Questo anno rotariano, segnato dalla pandemia e conseguente quarantena, ha visto il Rotary Club Taranto Magna Grecia intervenire in più occasioni per alleviare il disagio dei meno fortunati. Per ben due volte il Club, sotto la presidenza di Angelo Maggio, ha fornito ingenti quantitativi ( un furgone) di generi alimentari alle suore missionarie  del Sacro Costato che operano in Città Vecchia. Inoltre, sempre per l’Isola e nel momento in cui tante famiglie non avevano da mangiare, un altro grosso carico di generi alimentari è stato consegnato a mons. Emanuele Ferro, parroco della Cattedrale di San Cataldo.

Un gruppo di rotariani, in precedenza, aveva partecipato, in qualità di volontari, alla Colletta Alimentare che si tiene in autunno in tutt’Italia.

Infine, per non trascurare anche l’aspetto della promozione culturale, il “service” che caratterizzerà quest’anno rotariano del Taranto Magna Grecia sarà l’allestimento di una sala espositiva all’interno del Castello Aragonese per rendere fruibili al pubblico importanti reperti archeologici rinvenuti durante i lavori di scavo.

La sala sarà ufficialmente consegnata  all’Amm. Ricci  e alle autorità militari e cittadine, a fine mese.
(Antonio Biella)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2020 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XIV - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!