Home » NEWS FUORI REGIONE » Domenica a Castellaneta Festa della Beata Vergine Regina della Palestina

Domenica a Castellaneta Festa della Beata Vergine Regina della Palestina

Castellaneta. Alla vigilia del decimo anno della prima solenne cerimonia di investitura di cavalieri e dame presieduta dal cardinale Carlo Furno (Gran Maestro dell’Ordine), S.E. il vescovo e priore della delegazione Mons. Gr. Uff. Pietro Maria Fragnelli ha concesso alla delegazione di Castellaneta la chiesa mariana Santa Maria del Rifugio, quale chiesa affidata e sede spirituale del sodalizio.

Il delegato Gr. Uff. dott. Michele Recchia, il consiglio direttivo, i cavalieri e le dame hanno voluto dare particolare rilievo all’evento con la celebrazione eucaristica in onore della Beata Vergine Regina della Palestina, patrona dell’Ordine.

La solenne concelebrazione sarà presieduta a Castellaneta in Santa Maria del Rifugio domenica 30 ottobre, alle ore 18.30, da S.E. il vescovo Pietro Maria Fragnelli; presenti gli ecclesiastici della delegazione, mons. Gr. Uff. Cosimo Damiano Fonseca, mons. Comm. Gennaro Inglese e mons. Comm. Giuseppe Favale.

Nell’occasione sarà benedetto il nuovo labaro della Delegazione, che il vescovo affiderà al delegato, “perché lo abbia debitamente in custodia nella sede della delegazione e ne faccia buon uso” (cfr. Cerimoniale).

“La possibilità di disporre di un proprio luogo di culto – ha commentato l’evento il dott. Recchia – consentirà alla delegazione di celebrare, non solo le festività religiose proprie dell’ordine (S. Elena, San Pio X, l’Esaltazione della Croce), ma anche gli altri momenti più significativi del calendario liturgico (Natale, Pasqua, Settimana Santa, Commemorazione dei Defunti)” e inoltre ha sottolineato che “la Chiesa affidata è la sede idonea per gli incontri di formazione spirituale per rafforzare la pratica della vita cristiana secondo gli insegnamenti della Chiesa. Siamo infine consapevoli del privilegio a noi concesso per l’importanza storica e artistica della chiesa di Santa Maria del Rifugio che è una delle più antiche di Castellaneta, eretta nel 1523, con annesso ex monastero delle monache Cappuccine. La maestosa macchina lignea ricca di decorazioni barocche, che sovrasta imponente l’altare maggiore, il pulpito anch’esso ricco di stucchi e modanature in oro e le due acquasantiere del cinquecento, rendono la nostra sede spirituale oltremodo preziosa”.

Nell’occasione il delegato (come ci ha comunicato il  collega Franco Gigante) ringrazierà ufficialmente S.E. il vescovo Pietro Maria Fragnelli per l’importante conferimento.

“Splendide pagine di storia di cui far tesoro”, ha commentato efficacemente il delegato Gr. Uff. dott. Michele Recchia.

La Chiesa della SS.ma Trinità in Massafra, finora a disposizione della sezione (oggi delegazione) di Castellaneta, sarà invece la sede storica del sodalizio, istituito e sapientemente guidato per 10 anni  da mons. Cosimo Damiano Fonseca. Nell’antica cappella restano, infatti, le testimonianze di eventi significativi e privilegi  rari, quali la presenza in diocesi del Gran Maestro S.E. Rev.ma Card. Carlo Furno e del patriarca latino di Gerusalemme S.B. Mons. Fouad Twal, massime autorità dell’Ordine. Nella foto la Chiesa Santa Maria del Rifugio.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!