Home » NEWS FUORI REGIONE » Domani ultimo giorno della kermesse catanese Zanne Festival

Domani ultimo giorno della kermesse catanese Zanne Festival

Catania. Si chiude domani, 3 luglio, la prima edizione di Zanne Festival, una tre giorni di arte, rock e natura che ha animato lo splendido Parco Gioeni di Catania.

E miglior chiusura non poteva esserci dal momento che il concerto finale spetta alla Jon Spencer Blues Explosion in unica data italiana. Jon Spencer, Judah Bauer e Russell Simins: voce, due chitarre e batteria. Niente basso, zero fronzoli e zero orpelli per un suono che scende letteralmente alle radici di tutto, del rock’n’roll in primis, prendendo il blues e ricodificandolo sotto la spinta della contemporaneità. Utilizzando il vetriolo del punk e del noise per scarnificarlo ed esprimere groovefunk e soul di inaudita potenza. Terribilmente sexy, la Blues Explosion, la vera rock’n’roll sex machine.

In apertura gli italianissimi Black Candys, quattro ragazzi di Treviso, attivi dal 2008 e la loro musica è composta in parti uguali da r’n’r e psichedelia, e il duo catanese The Long J, vincitori del contest Nuove Zanne dedicato ad artisti e band siciliane, in bilico tra noise, post rock e “sano e ribelle punk”.

La Jon Spencer Blues Explosion (spesso abbreviato in JSBX) è una band punk blues di New York, composta da Jon Spencer (voce, chitarra), Judah Bauer (chitarra) e Russell Simins (batteria).Il loro sound ‘esplosivo’ e grezzo e perfettamente riconoscibile, combina elementi noise rock, rock and roll, blues, soul, funk, rockabilly e rap ma viene generalmente definito come punk blues.Spencer utilizza spesso, sia in studio che dal vivo, un theremin.La Jon Spencer Blues Explosion si è formata nel 1990 a New York City dopo lo scioglimento del precedente gruppo di Spencer, i Pussy Galore. Bauer e Simins prima di entrare a far parte dei JSBX avevano suonato con varie band (tra queste The Honeymoon Killers e Boss Hog).Con la pubblicazione dell’album Damage nel 2004, la band ha accorciato il nome nel più immediato Blues Explosion.

Questa la discografia: 1991 – A Reverse Willie Horton;  1992 – Jon Spencer Blues Explosion; 1992 – Crypt Style; 1993 – Mo’ Width (pubblicato solo in Australia); 1993 – Extra Width; 1994 – Orange; 1995 – Experimental Remixes (EP, contiene remix di UNKLE, Moby, Mike D e Beck, GZA, Dub Narcotic Sound System e altri); 1996 – Now I Got Worry; 1997 – Controversial Negro: Live in Tucson; 1998 – ACME; 1999 – Acme Plus (UK); 1999 – Xtra Acme USA; 1999 – Sideways Soul: Dub Narcotic Sound System Meets the Jon Spencer Blues Explosion in a Dancehall Style (con Dub Narcotic Sound System); 2002 – Plastic Fang; 2004 – Damage (come Blues Explosion; feat. Martina Topley-Bird & Chuck D, con la produzione di Steve Jordan, Jay Braun, Dan the Automator, David Holmes & DJ Shadow).

La JSBX è anche stata la backing band di R. L. Burnside nell’album A Ass Pocket of Whiskey. Hanno inoltre collaborato con Andre Williams che viene accreditato produttore esecutivo di Acme.

Per informazioni: Ufficio Stampa Sfera Cubica – Tel. 0510390657; e-mail: press@sferacubica.it

Nella foto la Jon Spencer Blues Explosion
(N.B.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!