Home » BACHECA WEB, PRIMO PIANO » Domani sciopero della Scuola con Cisl e Snals

Domani sciopero della Scuola con Cisl e Snals

Savona. Lunedì 1 dicembre è stato programmato uno sciopero della scuola al quale hanno aderito CISL e SNALS. Lo sciopero, indetto per tutta la giornata, è nazionale e riguarda il personale del Comparto Scuola (docenti e ATA), dell’area V della dirigenza scolastica, dell’AFAM, della Ricerca (lo sciopero riguarda anche il personale della scuola in servizio nelle istituzioni scolastiche e culturali all’estero). Gli obiettivi della rivendicazione riguardano in particolare il rinnovo del contratto di lavoro, fermo da anni, il mantenimento degli scatti di anzianità previsti dai vigenti contratti collettivi nazionali e la rinuncia a ogni modifica per via legislativa su tematiche contrattuali. Mentre CISL e SNALS hanno indetto lo sciopero nella giornata di domani la UIL e la CGIL inviteranno invece i lavoratori della scuola a fermarsi il 12 dicembre in concomitanza con lo sciopero del pubblico impiego.

Intanto allo SNALS di Albenga (nella sede di piazza Matteotti, aperta lunedì, mercoledì e giovedì dalle 15 alle 17) continua la raccolta dei documenti per il personale docente e non docente che vuole aderire al ricorso relativo a Quota 96, mentre a livello provinciale mercoledi ci sarà la riunione relativa alla vicenda dei precari della Scuola.

Il 3 dicembre, dalle ore 16 alle ore 18, nella sede SNALS di piazza dei Consoli 1/1 si parlerà della ricaduta, anche a livello locale, della sentenza della Corte di Giustizia Europea che ha condannato l’Italia per l’abuso dei contratti a termine, ritenendo la normativa Italiana relativa al lavoro a tempo determinato a scuola contraria al diritto dell’Unione. I docenti interessati sono invitati a partecipare per conoscere le iniziative che il sindacato savonese metterà in atto per far valere i diritti dei docenti precari. Secondo la sentenza la normativa italiana, non prevedendo criteri obiettivi e trasparenti per verificare se il rinnovo risponda davvero a reali esigenze, infatti non rispetta l’accordo quadro.

Docenti e non docenti precari della scuola, sia iscritti che non iscritti potranno presentare un ricorso dinanzi al tribunale di Savona (Sez. lavoro) per richiede la stabilizzazione.
(Paolo Almanzi)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!