Home » NEWS FUORI REGIONE » Domani, giovedì 20 aprile, presentazione del museo civico

Domani, giovedì 20 aprile, presentazione del museo civico

Palagiano (Ta).  Sarà presentato questa mattina, alle ore 11,30 il “Museo Civico Narracentro”. L’appuntamento è in piazza Vittorio Veneto. Qui, infatti, sorge, l’ex sede comunale, al cui primo piano, il museo è stato realizzato ed allestito.

Sarà l’occasione per farlo conoscere alla realtà locale, ma non solo e alle scuole del territorio, magari per raccogliere suggerimenti, che ne possano migliorare la futura fruizione. All’evento, presenzieranno: la Pro Loco che, in via sperimentale, per ben due anni, gestirà la struttura da un punto di vista amministrativo e logistico; il Comune, che ne resta il proprietario, tutti i partners, che ne hanno reso possibile la presentazione alla cittadinanza ovvero la BCC Credito Cooperativo Massafra, il Paesaggio Condiviso (progetto di tutela, ripristino e fruizione pubblica di spazi in sttao di abbandono e degrado) e l’associazione di protezione civile “C.O.V.E.R. A.R. 27 MHz” Palagiano.

Il Museo civico, che si configura come un Centro di Narrazione interattivo e didattico sui valori storici, archeologici e ambientali del territorio di Palagiano, rappresenta una novità per la provincia di Taranto, perché utilizzerà tecniche multimediale e 3D avanzate, in grado di affascinare studenti, studiosi, archeologici e turisti, che in quegli spazi, potranno fare un viaggio virtuale nella storia.

E’ stato, infatti, concepito in un’ottica di grande modernità. E’ dotato di una serie di infrastrutture, che consentono di realizzare contenuti multimediali, che possono essere partecipati: in alcuni spazi del museo l’utente può direttamente accedere al flusso delle informazioni disponibili, senza l’ausilio di un addetto, grazie alla presenza di dispositivi touch autonomi.

Ci sono due sale interattive dedicate alle scuole, che illustrano il lavoro dell’archeologo e le tappe salienti della storia collegata al rinvenimento dei reperti archeologici. La struttura, quindi, punta sull’interattività e vanta una forte componete multimediale audio – video.

Nelle more poi, che vengano restituiti i reperti archeologici, nel museo si potrà trovare materiale cartaceo e multimediale di tracciamento della necropoli neolitica, rinvenuta durante i lavori eseguiti sulla statale 106 dir, tra Palagiano e Chiatona, nel 2010.

Il Museo sarà fruibile due giorni a settimana e la domenica. L’apertura al pubblico del Museo civico favorirà la promozione e la valorizzazione turistica del territorio palagianese.

L’intento è quello di creare un circolo virtuoso di collegamento e sinergia con il MarTa di Taranto, sicché da garantire anche al “Narracentro” la maggiore fruibilità possibile. Importante sarà anche mettere il museo in sinergia con il locale Iat, l’Ufficio di Informazione ed Accoglienza Turistica, anch’esso gestito dalla Pro Loco, affinchè possa diventare un faro in termini di promozione del territorio.

In foto, sede del museo
(Maria Florenzio)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!