Home » EVENTI, GENOVA » Diario di viaggio a “FIERetà”, la vetrina dell’età fiera a Santa Margherita Ligure

Diario di viaggio a “FIERetà”, la vetrina dell’età fiera a Santa Margherita Ligure

Santa Margherita Ligure. Da venerdì 25 a domenica 27 è stata presentata “FIERetà”, la vetrina dell’età fiera, presso Villa Durazzo a Santa Margherita Ligure. La fiera, che presenta prodotti, iniziative, servizi, per gli anziani, comprendeva delle Conferenze pubbliche al mattino (alle quali, però, gli anziani non potevano accedere perché solo per addetti al settore) e degli stand. Al pomeriggio erano previsti vari laboratori.

Così, venerdì 25, di prima mattina, tre pullman di volonterosi gitanti (di età fiera!) sono partiti uno da Savona e dintorni, uno da Celle e uno dalla Val Bormida.

Sul pullman savonese, è stato  raccomandato di ascoltare la Conferenza delle ore 11, per cui, appena arrivati, i volonterosi, dopo aver affollato la navetta per arrivare alla splendida Villa Durazzo, si sono catapultati nella sala al primo piano, salendo (alcuni con grande difficoltà) le due ripide rampe di scale. Ma, ahimè, hanno scoperto che dovevano rifare le scale al contrario perché la saletta era piccola, non c’erano posti a sedere e, dulcis in fundo, era riservata agli “esperti” del settore. Queste informazioni venivano date da alcune giovani al banco accoglienza, fornitissimo di cartelline (con programmi in italiano e inglese) e traduttori (pare che uno dei relatori si esprimesse in inglese).

Che fare? Un’occhiata agli stand. Pregevole Ecocura che presentava fioriere mobili vicino alle quali riposare tra le piante, oppure Venum, con i prodotti cosmetici e di pulizia specifici, e persino le informazioni sulle terme di Genova, all’Acquasanta.

Poi, via, ripresa la navetta, in giro per Santa Margherita dove alcuni ristoranti convenzionati offrivano un primo e un dolce a dieci euro.

Molti dei gitanti, però, forse resi già esperti dalle fiere (o età) precedenti, se ne erano andati a trascorrere l’intera giornata a Portofino, magari con il battello.

Così, nel pomeriggio, al Laboratorio di teatro del Centro Formazione Artistica di Luca Bizzarri (con sede a Genova) erano presenti solo 7 persone del gruppo di Savona. L’insegnante veniva a scoprire che, presentando l’interessante corso V.M. 55 anni (vietato ai minori di 55 anni, recitazione, teatro fisico e danza per veri adulti), nessuno certamente si sarebbe mai iscritto per la lontananza. Ciononostante, si è spesa con dedizione per un’ora e mezza (che è volata via come il vento), coadiuvata da una spalla, un ragazzo che fingeva di essere lì per caso, anch’egli bravo. Con vera professionalità, l’eclettica maestra ha curato il gruppo proponendo esercizi di movimento e di espressione che le “vecchiette” (una aveva 83 anni) eseguivano con serietà e trasporto.

Quindi, alle 15,30, un paio di signore del gruppo sono andate a curiosare l’utilizzo del computer e una sola ha seguito un’ora di ginnastica posturale (insieme a molti giovani, probabilmente i ragazzi che si occupavano della fiera). Naturalmente, i laboratori erano anche altri ma, non partecipando gli “addetti ai lavori” ed essendo fuggiti gli anziani, forse erano un po’ a corto di partecipanti.

Un vero peccato!
(Renata Rusca Zargar)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!