Home » EVENTI, SAVONA » Delegazione ingauna in Bretagna per il Gemellaggio di San Giorgio Monferrato

Delegazione ingauna in Bretagna per il Gemellaggio di San Giorgio Monferrato

Albenga. Una delegazione ingauna e savonese di appassionati d’arte, fotografi e giornalisti ha preso parte al gemellaggio fra le cittadine di San Giorgio Monferrato e San Julien in Bretagna.

Ad organizzare l’ evento, che ha visto gli italiani far visita alla cittadina bretone, in occasione del 18esimo anniversario della nascita del gemellaggio franco-italiano, sono stati i rispettivi Comitati cittadini. La visita, durata sei giorni, ha alternato momenti di ufficialità a quelli di divertimento: gite, balli e canti. La delegazione savonese vi ha preso parte soprattutto per partecipare alle cerimonie per l’anniversario del decimo anno di creazione del celebre Parco delle Sculture di Carnoet.

Tutte le persone che volevano prendere parte a questo viaggio – spiega il sindaco di San Giorgio Pietro Dallera – per visitare luoghi interessanti e godere dei suggestivi paesaggi bretoni vi hanno potuto partecipare. Con noi era presente una delegazione savonese di fotografi e giornalisti che ci ha accompagnato nella visita presso i nostri gemelli di Saint-Julien. Sono stati giorni intensi ed indimenticabili”.

Le giornate sono trascorse in amicizia e gioia: “Siamo molto soddisfatti – dice Enrico Scarola, presidente del Comitato per il gemellaggio a San Giorgio- per come si è svolta questa bella sei giorni che è servita a cementare le amicizie con i nostri gemelli francesi”.

Il Presidente ed il Sindaco, che si erano impegnati per rendere partecipi dell’ evento più persone possibili, sono molto soddisfatti per aver offerto loro la possibilità di partecipare ad un viaggio indimenticabile.

Fra le tante visite, le più interessanti sono state la visita alla miniera di ardesia ed al locale Museo di Mael Carhaix, alle sculture della famosa Valle dei Santi e quella ad Yffiniac, la cittadina dove è nato e vissuto fino a pochi anni or sono il grande campione di ciclismo Bernard Hinault.

La conoscenza reciproca- ha detto Claude Blanchard, sindaco di Saint Julien durante la cerimonia ufficiale- ha avuto un effetto benefico e positivo nelle due comunità gemellate. Ringraziamo sinceramente gli amici di San Giorgio per la qualità dei legami che si sono approfonditi nel tempo fra noi. Conservate e proteggete questa amicizia sincera! ”.

Il gemellaggio ha avuto anche numerosi momenti di divertimento come la cena di Gala in Comune, il concerto di musica tradizionale bretone del complesso “Multi Musica d’ Armor” e quello tenuto dall’ artista Serge Aumont.

Nato nel 2000- ha detto in conclusione Daniel Oger, presidente del Comitato per il Gemellaggio a Saint Julien- questo albero dell’ amicizia fra le due comunità ha raggiunto con i 18 anni la maggiore età. E non è finita, anzi questo è solo l’ inizio. Allora auguriamo buona fortuna al nostro gemellaggio nell’amiciza e nel rispetto dei valori che ci animano e fra due anni, a San Giorgio, festeggeremo tutti insieme il ventennale della nostra amicizia”.
(Claudio Almanzi)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!