Home » MUSICA, PRIMO PIANO » Dal 13 al 17 ottobre i nuovi appuntamenti con il format radio “Il Re del Gancio”, ideato e condotto dal big Giancarlo Passarella

Dal 13 al 17 ottobre i nuovi appuntamenti con il format radio “Il Re del Gancio”, ideato e condotto dal big Giancarlo Passarella

Firenze. Uno dei programmi più richiesti dalle piccole radio (oltre 100 tra italiane e straniere) che lo trasmettono quotidianamente, è il format radio “Il Re del Gancio”, ideato, condotto, autoprodotto e registrato alla grande da Giancarlo Passarella per aiutare non solo piccole radio, ma tutti i giovani artisti che non hanno occasioni concrete per promuovere la loro musica. Ricordiamo a tutti che Giancarlo Passarella è stato il primo in assoluto nel servizio pubblico a parlare di scouting. Già nel biennio 1986/87 mandava demo su Rai Stereo Uno, scoprendo Ligabue, Bandabardò, Irene Grandi… Una voce storica dell’emittenza nazionale. Giancarlo Passarella, tra l’altro critico musicale e direttore di Musicalnews.com, nel giugno di quest’anno è stato partner della quarta edizione del Lilith Festival 2014, tenutosi a Genova, città dove nell’agosto del 1988 ha condotto il festival più lungo in Italia, certificato dal Guiness dei Primati (sette giorni di musica continuata con oltre 120 gruppi sul palco!). Passarella è anche noto come “Il Pippo Baudo del Rock”. Ricordiamo che aveva cominciato a scrivere di musica su alcuni quotidiani sin da giovanissimo. Pensate che a 17 anni cominciava a farsi conoscere non solo come voce radiofonica, ma anche televisiva. Di recente è stato inserito nella giuria dei giornalisti musicali che voteranno le cinque sezioni (4 riservate a cantautori: canzone, disco assoluto, disco in dialetto, opera prima e 1 riservata a interpreti di canzoni non proprie) per l’assegnazione delle Targhe Tenco 2014 che saranno consegnate agli artisti più votati il 6 dicembre 2014 presso il Teatro Ariston di Sanremo.

Ma ecco i brani che ha scelto da farci ascoltare in questi giorni (dal 13 al 17 ottobre 2014).

Lunedì 13 ottobre

Il primo brano con Passarella inizia il programma è “You don’t know what love is” di Rossana Casale, brano tratto dal cd “Jazz in me” (edito nel 1994) e firmato da Raye e De Paul: nello stesso disco l’artista italo/americana ripropone hit di Cole Porter e Gershwin, ma in questo remake (dice Giancarlo) ci sembra completamente a suo agio e con tanto pathos. Rosanna, nata a New York da padre americano e madre veneziana, si trasferisce subito in Italia. Inizia giovanissima a lavorare nell’ambito della musica, come corista in vari album alla fine degli anni ’70, creando inoltre un coro formato da ragazzi americani… Nel corso della sua lunga carriera si è proposta come cantante jazzista, cantautrice e attrice di teatro, cinema e musical. Numerosi i successi ed i riconoscimenti ricevuti.

Secondo brano: “H.I.V.” dei cosentini Ogun Ferraille è il secondo brano del giorno. E’ tratto da “My Own Drama”, il primo cd di questa grunge voodoo psycho rock band: ora Marco Filice, Stefano Greco, Mauro Nigro e Antonio Serra hanno all’attivo nuovi dischi (forse quelli che li faranno conoscere) ed un sacco di idee!

Martedì 14 ottobre

“Gioconda” è il primo brano di mercoledì 13 novembre dei Litfiba. Il nome nasce dall’indirizzo telex della storica sala prove utilizzata dalla band sin dagli esordi, situata nella fiorentina via de’ Bardi al civico 32: “L” (prefisso telex), “IT” (Italia), “FI” (Firenze), “BA” (via de’ Bardi). Siamo nel 1994 ed il relativo videoclip li celebra come punta di diamante del rock italico: dopo i tour della reunion che li ha riportati in concerto davanti a migliaia di persone, Piero Pelù e Ghigo Renzulli sono di nuovo on the road. “Trilogia 1983-1989”, live 2013 è l’ultimo album con due cd. Formazione attuale: Ghigo Renzulli, chitarra solista; Piero Pelù, voce; Antonio Aiazzi, tastiere; Gianni Maroccolo, basso; Luca Martellibatteria.

Il secondo brano del giorno è “Tra le rose e le spine” dei padovani Mama.In.Inca. Il nome del trio pop rok deriva dalla dea protettrice della popolazione inca: aver scelto di cantare in italiano, porta la loro musica ad un pubblico più vasto. Nel 2008 è uscito il loro disco “Lenzuola in disordine” e prima “Le rose e le spine” (2004) e, ancora prima, il “Demo” (2001, Cd con 4 tracce).

Mercoledì 15 ottobre

Il primo brano s’intitola “Turn it on again” dei Genesis. Brano di punta dell’album “Duke” del 1980. La band è da poco orfana di Peter Gabriel. Al suo posto si cimenta Phil Collins, fino ad allora solo batterista dei Genesis. Il brano è un hit in tutto il mondo, ma noi con la testa (sottolinea Passarella) siamo ai concerti italiani di Peter Gabriel.

Secondo brano: “Spinnin’ the wheel” dei vicentini Berna Park Hotel. L’avant-garde rock dei Berna Park Hotel va conosciuto, apprezzato e poi amato in modo passionale e viscerale: li ascoltiamo in un remake di un brano firmato da George Michael, remake fatto con molto coraggio, spezzando e ricomponendo il brano originale.

Giovedì 16 ottobre

Il primo brano è “I’m With You” della cantautrice-attrice e stilista canadese Avril Lavigne. La ballad è estratta come terzo singolo dall’album d’esordio di “Let Go”, pubblicato bel 2002 dalla Arista Record ed ai Grammy Awards 2004 è stato nominato “Brano dell’anno” e “Miglior performance pop vocale femminile”. L’artista, come dice Passarella, una volta era più cattiva e punk: ora si è molta addolcita ed è diventata una poetessa… E’ una notte maledettamente fredda / Cercando di immaginare questa vita / Mi prenderai per mano, / mi porterai in qualche posto nuovo? / Non so chi sei / Ma sono con te… Nel novembre 2013 è uscito il suo quinto album “Avril Lavigne”, dal quale sono stati tratti il singolo ed il video “Here’s to Never Growing Up”. Suo tour 2014The Avril Lavigne Tour (tour per Asia, Sud e Nord America composto da 39 date per promuovere l’album “Avril Lavigne”, già al primo posto nel 2013 a Hong Kong e Taiwan).


Il secondo brano della giornata è “Rebel Yell” del quartetto heavy metal modenese Neronova (nome nato dalla volontà di rappresentare lo scontro di due anime antagoniste: NERO, la paura del cambiamento, NOVA, lo stimolo all’esperienza). Due album quelli incisi per la U.d.U. Records.  Nel primo, “Memorie di un Clown”, sbeffeggiano Billy Idol, mentre nel secondo se la prendono addirittura con Madonna. Dal vivo sono una potente macchina musicale che spara watt alla bocca dello stomaco.

Venerdì 17 ottobre

Primo brano di giovedì 9 maggio è “Dopo il Liceo che Potevo Fare” del cantautore, chitarrista e armonicista Edoardo Bennato. Dalle favole alla realtà moderna, quella di una famiglia normale. …Quel Peter Pan non mi ha fatto niente / però deve essere un gran fetente / perché lo dice il mio comandante / mi fa una rabbia il fatto che vola / pur non essendo mai andato a scuola… Da ricordare che dopo un’esperienza londinese cominciò a proporsi come uomo orchestra suonando contemporaneamente, oltre alla chitarra e all’armonica, anche dei tamburelli, il kazoo e altre percussioni. 40 gli album pubblicati, tra cui il recente, 2014, “TBA” (anche titolo del singolo).

Secondo e ultimo brano è “Letter to Mom” dei Vote for Saki di Recanati. Brano tratto dal demo del 2007 intitolato “My soul is in darkness”. Poi il duo ha pubblicato il cd “Segui il Leader” per U.d.U. Records (usando la lingua italiana). Gianluigi e Riccardo sono ritornati poi con un nuovo cd vintage, sporco e cattivo di blues-beat storpio. “Brucio” (Etichetta Storie di note, 2011) è l’ultimo cd che può essere definito un disco dal vivo, poiché è stato inciso come a un concerto in soli due giorni di riprese live al Red House Recordings Studio di Senigallia sotto la super visione di David Lenci e poi spedito a masterizzare da Bob Weston allo Chicago Mastering Service di Chicago.

Se gli artisti giovani proposti vi sono sconosciuti, cercate su MusicalNews.Com altre notizie su di loro: scrivete pertanto Ogun Ferraille, Mama.In.Inca, Berna Park Hotel, Neronova e Vote for Saki nel motore di ricerca che si trova in alto a destra. Scrivete uno di questi nomi accanto alla parola CERCA: se invece volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format Il Re del Gancio, mandate una e-mail a info@ilredelgancio.it.

Nelle foto: Giancarlo Passarella; Peter Gabriel; copertina album dei Vote for Saki.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!