Home » NEWS FUORI REGIONE » ‘Dal Seme al Cibo’. Si replica domenica, con ‘Gli Amici del ballo’

‘Dal Seme al Cibo’. Si replica domenica, con ‘Gli Amici del ballo’

Mottola (Ta). Anche questa volta, i mottolesi hanno dato prova di grande sensibilità verso una problematica, quella della povertà, che affligge molti paesi del mondo ed, in particolare, quelli del sud, come Marocco, Somalia, Ecuador e Sud Sudan.

Domenica mattina, infatti, in molti si sono accostati al banchetto della solidarietà, allestito sul sagrato della parrocchia “Sacro Cuore”, per contribuire alla raccolta fondi, organizzata dal locale circolo dell’ MCL, Movimento Cristiano Lavoratori, a favore di un progetto umanitario internazionale: “Dal seme al cibo. Vince fame e povertà” del CEFA Onlus, organizzazione non governativa di volontariato internazionale.

Una campagna di sensibilizzazione, che, a Mottola, ha trovato il sostegno pieno del parroco don Antonio Schena, ma non solo. A seguire l’esempio dei numerosi fedeli, che si sono fermati al banchetto MCL, ci hanno pensato anche i giocatori della locale squadra di calcio.

Nel pomeriggio, infatti, l’A.S.D. United Mottola è scesa in campo e non soltanto per giocare la propria partita contro il Latias, battuto per 6-1. I giocatori del “Mottola” non hanno fatto mancare il proprio sostegno verso un’iniziativa, che assicurerà sementi, ma anche attrezzi agricoli e formazione a circa 10mila famiglie contadine del mondo, messe in ginocchio dal persistere della fame e della povertà. E, come i giocatori, centinaia di tifosi, del Mottola e non, hanno voluto condividere la “giusta causa” della raccolta fondi.

‹‹Il Movimento Cristiano Lavoratori – ha spiegato Angelo Laterza, presidente del locale circolo MCL, ma anche dell’A.S.D. United Mottola – ha voluto sposare appieno il progetto “Dal seme al cibo” in questo 2015, che è l’Anno Internazionale dell’Agricoltura familiare. E, mentre a Milano ci si prepara per l’Expò, il più grande evento mai realizzato sull’alimentazione e la nutrizione, nel mondo si continua a morire di fame e povertà››.

Poi, un riferimento alla realtà locale. ‹‹Voglio ringraziare tutti quei Mottolesi – ha aggiunto Laterza – che, domenica, hanno contribuito, con noi, al bene comune, consentendo a migliaia di famiglie di poter raggiungere l’autosufficienza alimentare››.

Quanto è stato raccolto? Il “salvadanaio della solidarietà” sarà aperto solo ad inizio della prossima settimana, dopo un’analoga iniziativa. Sempre con l’ MCL, infatti, “Dal seme al cibo” ritorna domenica prossima, 8 marzo, in occasione della Festa della Donna. Questa volta, ad essere coinvolti, saranno “Gli Amici del Ballo” ovvero tutti i soci ballerini del medesimo sodalizio, che, grazie al loro presidente Tommaso Caramia, si ritroveranno, dalle ore 21, nel salone della parrocchia “Sacro Cuore”, per danzare e per regalare un sorriso ‹‹a chi ha solo bisogno che germogli il seme della solidarietà››.

In allegato, foto banchetto della solidarietà
(Maria Florenzio)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!