Home » ARTE, SAVONA » Da Castello a Castello Caarteiv raddoppia con Da Castello a Piazza per il Tartufo

Da Castello a Castello Caarteiv raddoppia con Da Castello a Piazza per il Tartufo

Millesimo. La Caarteiv, attraverso un comunicato stampa, ringrazia il pubblico numeroso che ha seguito l’intera variegata ed intensa cerimonia artistica e storica “Da Castello a Castello”, iniziata con la premiazione letteraria “Festival caARTEiv delle Arti 2019, giunta alla 22ª edizione il 22/9, nella sala consiliare del Comune, per concludersi con la visita guidata al Castello Centurione / Monastero S.Stefano.

Invita il pubblico ad assistere al proseguimento della manifestazione con “Da Castello A Piazza” festeggiando il Tartufo in Arte, con mostra d’arte contemporanea al Castello Del Carretto, e fotografica storica e aeronautica in piazza Italia 5 sede caarteiv, dedicata ai Centurione Scotto e Cattaneo di Belforte e loro Castello / Monastero, dal 26 al 29 settembre (10:00-19:00).
Ricordiamo con i complimenti più vivi Caarteiv di ammirazione, gli scrittori primi classificati di sezione convenuti alla cerimonia: Enrico Parravicini di Varese, Attilio Rossi di Carmagnola, Pietro Baccino di Savona, Aldo Giordanino di Asti, Gilda Donolato di Varese, Eros Nava di Brescia, Pomina Genoveffa di Savona.
Dopo la premiazione, hanno avuto padronanza e competenza storico-letteraria per il ricordo degli illustri Aldo Capasso e Florette Morand, i professori Franca Maria Ferraris e Marco Pennone di Savona e il ceramista Ettore Gambaretto di Albisola Superiore, nonché Simona Bellone che ha presentato il suo libro “Grazie Aldo Capasso Merci Florette Morand”, con il loro completo percorso letterario di poesia e critica capassiana, connotata dal ‘realismo lirico” fondato nel 1949, con i tributi contemporanei e postumi da tutto il mondo.
Simona Bellone ha altresì lanciato il concorso internazionale della Cultura italiana nel mondo, dedicato ad Aldo Capasso (nomination premio Nobel letteratura 1995) e Florette Morand (premiata dall’accademia di Francia), coinvolgendo gli artisti con esperienza da oltre 30 anni “premiata”, nei 3 settori Arti Letterarie, Figurative e Audiovisive, per tutte le regioni italiane e le nazioni estere, (per artisti con almeno 1 avo italiano). Informazioni in www.condividendocultura.it
Una nobiliare presenza ha annoverato la Caarteiv quest’anno, con il barone Ivan Giuseppe Drogo Inglese in rappresentanza di AssoCastelli, per impreziosire la presentazione dei libri storici di Simona Bellone “Un grande amore con le ali – capitano Regia Aeronautica Vittorio Centurione Scotto” e “La famiglia di Vittorio Centurione Scotto – Marchesi e Principi al Castello Centurione di Millesimo (Savona)” e romanzo, correlata dalla mostra fotografica delle foto più emblematiche di questa grande storia Nobiliare ed Aeronautica, genovese, varesina e millesimese.
Per l’occasione Simona Bellone ha preparato le targhe commemorative alle armature della sala consiliare, che ne attestano l’originale proprietà ai Marchesi e Principi Centurione Scotto e Cattaneo Di Belforte nel loro castello, nonché il busto a tecnica mista di terracotta dorata (simbolo di vittoria e nobiltà), da lei modellato con il volto del capitano Vittorio Centurione Scotto, con la bandiera italiana e L’Aquila alata incoronata, con la scritta, motto dell’aeronautica: “Virtute Siderum Tenus”.
Si ringrazia l’assessore alla cultura Alessandra Garra che ha rappresentato il Comune di Millesimo durante l’intera eccezionale maratona storico-letteraria Caarteiv 2019.
Per tale giornata, è stato allestito altresì un doppio scaffale a mobiletto, per contenere i libri storici donati da Simona Bellone (pubblicati da lei dal 1998 e di quelli utilizzati per la ricostruzione storica Nobiliare, Aeronautica, Artistica, Storica e Genealogica, riportata nei suoi 5 libri storici).
Tale raccolta utile ad approfondimenti di studio per i giovani, è impreziosita dalle foto storiche degli eredi Centurione Scotto, donate anch’esse al Comune di Millesimo.
Il ricordo del Castello Centurione di Millesimo, famoso nel mondo per le sedute spiritiche avvenute negli anni ‘20, (perché i Marchesi Centurione Scotto e Cattaneo Di Belforte volevano comunicare con l’anima del capitano Vittorio, loro primogenito perito a solo 26 anni nel lago di Varese in allenamento coppa Schneider), ha avuto il piacere di assistere alla conferenza di Silvano Fuso del Cicap, per analizzare scientificamente questo presunto mistero spiritico con interessante proiezione a schermo.
Si ringraziano i ristoranti Trattoria Nazionale e Relais Il Monastero, per l’accoglienza professionale e gioviale degli artisti e dei relatori delle conferenze, nonché la Tipografia Gambera di Millesimo che segue egregiamente da 18 anni le pubblicazioni storico artistiche, (con prontezza e rigore professionale ultra moderno), redatte dall’artista Simona Bellone, presidente Caarteiv.
La mostra Caarteiv al Castello Del Carretto, con le pittrici Marialaura Canaparo, Ramona Arnello, Marcella Rebora e Simona Bellone, nonché la mostra fotografica dedicata ai Centurione Scotto (e loro Castello), in piazza Italia 5, proseguiranno a gentile concessione del Comune di Millesimo, per le giornate del rinomato Tartufo dal 26 al 29 settembre.
Ogni altra informazione è reperibile sul sito www.caarteiv.it
(C.S.)
Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2019 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XIII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!