Home » EVENTI, IMPERIA » Da Albenga a Ventimiglia per la festa di don Suetta, il nuovo vescovo a sanremo già impegnato in varie cerimonie

Da Albenga a Ventimiglia per la festa di don Suetta, il nuovo vescovo a sanremo già impegnato in varie cerimonie

Albenga. Ci sarà anche una nutrita delegazione di albenganesi sabato primo marzo ad Oneglia (all’Insigne Collegiata di San Giovanni Battista) per la cerimonia di ordinazione di monsignor Tonino Suetta, rettore del Seminario di Albenga-Imperia, nominato nuovo vescovo della diocesi al confine con la Francia. Ma nell’attesa della giornata ufficiale sono già iniziati gli impegni per monsignor Suetta e per il suo predecessore Alberto Maria Careggio.

“La nomina del nuovo vescovo – dice il vicario generale della diocesi matuziana ed intemelia monsignor Umberto Toffani – ci ha fatto entrare in un tempo di intensa gratitudine a Dio e di operosa preparazione degli eventi che segnano il passaggio del servizio episcopale. Esprimiamo riconoscenza per il decennio di episcopato di monsignor Alberto Maria Careggio, che fino all’ingresso del nuovo vescovo è Amministratore Apostolico della Diocesi e accogliamo con la preghiera il nostro nuovo Pastore, monsignor Antonio Suetta”.

Così per preparare l’arrivo del nuovo vescovo la diocesi ha annunciato per domani alle ore 9 e15, al Seminario di Bordighera un incontro per la formazione del Clero, per sabato alle ore 21 nella Concattedrale di San Siro a Sanremo una concelebrazione. Sempre sabato, ma ad Albenga monsignor Suetta sarà accolto e festeggiato dai volontari del Centro Aiuto Vita, guidato da Ginetta Perrone. Il neo vescovo benedirà la nuova e moderna “Culla per la vita” presso il Centro Aiuto Vita in via Trieste 35. Sabato 22 febbraio, nella cattedrale di N.S. Assunta a Ventimiglia, in concomitanza con le Cresime degli adulti, saranno formulate le preghiere di ringraziamento per l’operato di monsignor Careggio e l’invocazione per il nuovo vescovo, monsignor Suetta.

Quale segno di riconoscenza nei confronti di monsignor Careggio è stata istituita una borsa di studio per un seminarista attraverso la Pontificia Opera di San Pietro Apostolo. Quanto a don Suetta queste sono state le sue prime parole quando ha saputo di essere stato nominato vescovo: “Mi impegnerò a conoscere, a incontrare e ascoltare le persone. Non è solo mio dovere, è una necessità, perché provengo da altre realtà. Il punto di partenza dovrà essere questo: ascolto, vicinanza, presenza abbondante”.

Don Tonino Suetta, nuovo vescovo della Diocesi di Ventimiglia-San Remo, si presenterà a Ventimiglia il 9 marzo alle 15 e 30 in cattedrale per il suo ingresso ufficiale.
(Claudio Almanzi)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!