Home » NEWS FUORI REGIONE » CSV Taranto e Comune di Massafra hanno presentato insieme “Piccoli sussidi”

CSV Taranto e Comune di Massafra hanno presentato insieme “Piccoli sussidi”

Massafra. Ieri sera, 7 maggio, presso il Palazzo della Cultura il CSV Taranto e il Comune di Massafra hanno presentato insieme “Piccoli sussidi”, un’opportunità di sviluppo per il Terzo settore per sostenere l’ingresso e la permanenza nel mondo del lavoro di giovani e adulti disoccupati o inoccupati, di immigrati, donne, lavoratori svantaggiati e lavoratori disabili

Sono i “Piccoli sussidi” che Regione Puglia emanerà, mediante un Avviso, per sostenere lo sviluppo del Terzo settore pugliese: per l’intero territorio pugliese sono disponibili 5.400.000 euro, ogni progetto sarà finanziabile per massimo 35.000 euro. I destinatari sono gli organismi che compongono il cosiddetto Terzo settore: cooperative sociali, associazioni di volontariato, imprese sociali, Onlus e ONG.
Per la gestione dell’iniziativa la Regione Puglia ha individuato come organismo intermedio l’R.T.S. “Impresa Sociale per lo Sviluppo”, composto dall’Agenzia di Sviluppo della Cooperazione Sociale “L’APE” e Fondosviluppo della Confcooperative, che a sua volta sul territorio regionale sarà supportato da una rete diffusa di organismi, tra questi Confcooperative Puglia e CSV Taranto, che forniranno assistenza ai soggetti che intendano accedere ai finanziamenti.
Per presentare a Taranto le opportunità offerte da “Piccoli sussidi”, il Centro Servizi Volontariato Taranto e Confcooperative hanno organizzato insieme un pubblico incontro a favore del Terzo settore locale.

All’iniziativa, che si è tenuta ieri sera, martedì 7 maggio, presso il Palazzo della Cultura di Massafra, sono intervenuti Carlo Martello (presidente ConfCooperative Taranto) e Antonio Cerbino (Assessore alla Cultura e all’Associazionismo di Massafra).

Presentando l’iniziativa Carlo Martello ha spiegato che “le azioni previste da Piccoli sussidi riguardano il consolidamento delle organizzazioni operanti nell’ambito dell’inclusione sociale e lavorativa, la creazione di nuove imprese e le misure di sostegno dirette a consentire l’accesso e la permanenza nel mercato del lavoro e nelle attività di formazione di soggetti non completamente autonomi”.
“Si cerca così – ha concluso Carlo Martello – di promuovere iniziative di nuova e buona economia sociale, ripensando in un tempo di crisi modelli di sviluppo sostenibile; Piccoli sussidi costituisce un utile strumento a disposizione del Terzo Settore pugliese per generare un nuovo protagonismo dei soggetti più fragili”.

Nelle foto l’assessore alla Cultura e all’Associazionismo Antonio Cerbino e il presidente ConfCooperative Taranto Carlo Martello.

(N.B.)

 

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!