Home » CALCIO, SAVONA » Coppa Italia. Il Vado cala il tris e ipoteca il passaggio ai quarti

Coppa Italia. Il Vado cala il tris e ipoteca il passaggio ai quarti

VADO -SESTRESE 3 – 0

Marcatori: p.t. 1’ Marelli, 42’ Compagnone; s.t. 26’ Rosset.

VADO: Scavuzzo, Arena (s.t. 1’ Mazzonello), Rampini, Motta, Timpanaro, Delrio, Scarfò, Compagnone, Grabinski, Roselli (s.t. 1’ Davanzante), Marelli (s.t. 16’ Rosset). A dispos.: Iannattone, Guarda, Contatore, Pastorino. All. Monari.

SESTRESE: Rovetta, Termini, Baracco, Perazzo, Ferraro, Sighieri (s.t. 28’ Merialdo), Pilittu, Anselmo, Ambrosi (s.t. 8’ Longo), Zangla (s.t. 1’ Tangredi), Fiordaliso. A dispos.: Perretta, Vitellaro, Vicini, Cavallera. All. Monteforte.

Arbitro: Alberti di Albenga.

Note: espulsi Fiordaliso (p.t. 34’) e l’allenatore della Sestrese Monteforte (p.t. 37’). Ammoniti: Delrio, Marelli e Tangredi.

Vado Ligure. Al “Ferruccio Chittolina”, il Vado supera per 3-0 i verdestellati della Sestrese nel match di andata degli ottavi di finale di Coppa Italia. Partenza sprint dei vadesi: Grabinski, dopo appena 1’, serve in area di rigore Marelli che evita l’uscita del portiere e insacca. Al 10’, rossoblù vicini al raddoppio: cross in area, dalla destra, di Scarfò e sforbiciata di Roselli che manca di poco la porta. Poi, al 21’, sugli sviluppi di un calcio piazzato, sono gli ospiti a farsi pericolosi con un colpo di testa di Anselmo che esce alto di pochissimo. Al 23’, però, c’è l’immediata replica del Vado con Arena, che fugge sulla destra e, da posizione defilata, calcia di poco sopra la traversa. Poi, al 30’, a seguito di un calcio d’angolo, è Timpanaro a provarci di testa ma Rovetta neutralizza a terra; mentre al 33’, sull’altro versante, un tentativo dalla distanza di Sighieri esce a lato di non molto. Dopodiché, tra il 34’ e il 37’, gli ospiti perdono per espulsione Fiordaliso e il tecnico Monteforte. Al 42’, invece, arriva il secondo gol del Vado: Compagnone scambia con Grabinski e, una volta giunto in area, supera Rovetta con un preciso pallonetto. Al 45’, però, anche i genovesi sfiorano la marcatura: Ambrosi s’invola sulla sinistra e, quasi dal fondo, centra la traversa con un gran tiro. Nella ripresa, gli ospiti sono subito pericolosi con Anselmo, che, al 4’, lambisce il palo più distante con una conclusione in diagonale. Al 18’, al contrario, è il Vado con Grabinski, servito da Rosset, a mancare di poco il bersaglio grosso. Il 3-0 dei rossoblù, però, si materializza al 26’ quando Rosset, sfruttando una sponda aerea di Grabinski, batte Rovetta, al volo, da pochi passi. Infine, altre due occasioni per i vadesi: al 34’ Scarfò, con un diagonale, sfiora il palo alla sinistra di Rovetta; mentre al 37’ Rosset scheggia la traversa direttamente dalla bandierina del calcio d’angolo.
(Fabrizio Cerrato)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!