Home » IMPERIA, PRIMO PIANO » Contraffazione: sequestrati dalla Guardia di Finanza immobili per oltre 600.000 euro

Contraffazione: sequestrati dalla Guardia di Finanza immobili per oltre 600.000 euro

Sanremo. Sono cinque e per un valore superiore ai 600.000 euro gli immobili sequestrati all’esito delle indagini patrimoniali svolte dalla Guardia di Finanza di Sanremo in seguito all’arresto, operato dalla Polizia Postale di Imperia, di Antonio Alberino, l’indiscusso leader locale nella produzione e commercializzazione di merci con marchio contraffatto delle più celebri griffes nazionali ed internazionali.

 La  combinazione operativa e la complessa attività d’indagine coordinata dalla locale Procura della Repubblica che aveva  portato, nel mese di aprile dello scorso anno, all’arresto di Alberino Antonio, attualmente ai domiciliari, ad opera della Polizia Postale e che aveva congiuntamente permesso il rinvenimento, da parte della Guardia di Finanza, mediante una scrupolosa attività di verifica fiscale, di rilevanti disponibilità finanziarie sui conti intestati e/o riconducibili allo stesso per un importo superiore a 6 milioni di euro ha infine trovato il suo naturale epilogo nell’effettuazione di un approfondito accertamento patrimoniale che ha permesso di individuare e sottoporre a sequestro 5 immobili tutti fittiziamente intestati a terzi ma di cui l’Alberino ne aveva piena ed assoluta disponibilità.

 Per la prima volta è stata infatti applicata, su decreto del Tribunale di Imperia, una misura di prevenzione patrimoniale nei confronti di una persona notoriamente ritenuta contigua agli ambienti della criminalità organizzata del ponente ligure sulla base dell’ormai comprovata abitualità a delinquere con specifico riguardo, in particolare, al settore della contraffazione.  

 La pregressa ed articolata attività  posta in essere dalla Guardia di Finanza, finalizzata in prima analisi alla ricostruzione delle disponibilità reddituali non dichiarate al fisco si è sviluppata ulteriormente attraverso la ricerca di disponibilità immobiliari sommerse sottratte all’attenzione degli organi preposti al controllo mediante schemi giuridico- formali artificiosi e creati ad hoc: sono così venuti alla luce cinque immobili, tutti intestati a congiunti dell’Alberino, due dei quali minorenni; per ciascun immobile sono state ricostruite le modalità di acquisizione e di pagamento con un confronto immediato con le disponibilità patrimoniali e reddituali in capo o comunque riconducibili agli intestatari fittizi risultati, infine, quasi o del tutto nullatenenti e non in grado di sostenere finanziariamente alcun genere di compravendita.  

 Gli immobili così individuati sono stati dapprima sottoposti a sequestro anticipato per evitarne una facile ed ulteriore alienazione, sequestro infine convalidato con apposito decreto del Tribunale di Imperia.

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!