Home » NEWS FUORI REGIONE » Congresso 2013 PD Massafra “L’Italia Giusta”. Riconfermata segretaria del Circolo di Massafra Imma Semeraro

Congresso 2013 PD Massafra “L’Italia Giusta”. Riconfermata segretaria del Circolo di Massafra Imma Semeraro

Massafra. Il 30 ed il 31 ottobre si è svolto presso il Teatro Comunale il Congresso 2013 “L’Italia Giusta” del Partito Democratico per l’elezione del Segretario di Circolo e per l’elezione dei delegati all’Assemblea Provinciale.

Dopo una discussione durata per entrambe le giornate con decine di interventi degli iscritti al PD locale, è stata riconferma all’unanimità alla segreteria cittadina Imma Semeraro con il rinnovo del coordinamento cittadino, composto da Paolo Tristani, Patrizia Notaristefano, Andrea Adamo, Laura Pagliari, Francesco Matarrese, Graziana Leo, Angelo Putignano, Patrizia Piretto, Angelo Mario Fiorito, Claudia Delli Santi, Roberto Spada, Antonella Strusi, Marcello Barletta, Antonia Recchia, Antonio Bucolo, Valeriana Frappietri, Fernando Castronovi, Rosa Fiore, Michele Notaristefano, Lucia Mellone.

Inoltre, per la scelta del segretario provinciale arriva un notevole contributo da Massafra all’elezione di Walter Musillo, in rappresentanza dell’area Renzi.

Infatti dei 340 iscritti al partito che ieri, 31 ottobre, hanno votato, 305 (90,2%)  i voti a Walter Musillo con l’elezione di 22 delegati a suo sostegno (Michele Mazzarano, Imma Semeraro, Lanfranco Rossi, Luciana Miccolis, Paolo Tristani, Patrizia Notaristefano, Cosimo Marino, Claudia Delli Santi, Pasquale Nardelli, Ada Senise, Angelo Notaristefano, Laura Pagliari, Luigi Salvi, Antonella Strusi, Antonio Fasano, Graziana Leo, Candido Dellisanti, Giovanna Semeraro, Giuseppe Miraglia, Valentina Fedele, Pasquale Lasigna, Angela Marchianò) e  33 (9,8%) i voti a Angelo Miccoli con 3 delegati eletti (Carmelo D’Erchia, Augusta Bisanti, Umberto D’Amico).

Ai 25 delegati all’Assemblea Provinciale si aggiungeranno di diritto Vito Miccolis e Domenico Lasigna, in quanto componenti rispettivamente della commissione di garanzia regionale e provinciale.

Imma Semeraro, riconfermata alla segreteria cittadina, ha detto: Due anni fa ho avuto la possibilità di guidare il più grande circolo, per numero di iscritti, della provincia di Taranto.

Un circolo dotato di un grande fermento politico, fatto di uomini e donne che si dedicano all’ attività politica instancabilmente; dotato di una vivacità intellettuale che trasforma ogni nostra riunione in un momento di profonda riflessione e crescita culturale per tutti, me per prima.

Dopo due anni sono ancor più grata di essere stata riconfermata, mediante acclamazione, nel ruolo di Segretario; segno di un riconoscimento per il grande lavoro politico che tutti insieme abbiamo svolto.

Da oggi, ricominceremo tutti insieme, avvalendoci anche di tanti nuovi giovani e donne che sono entrati a far parte del nostro direttivo e nel nostro circolo.

Tutti insieme dovremo continuare le nostre grandi e piccole battaglie politiche, consapevoli che il nostro impegno, pur costante, dovrà essere ancor più grande, considerata la terribile fase storica, economica e politica che stiamo vivendo.

Dovremo innanzitutto ridare speranza e dignità a tutti coloro i quali l’hanno persa; dobbiamo cominciare dal trovare soluzioni ai piccoli problemi della gente per dar loro, subito quelle risposte concrete, che pretendono dalla classe politica dirigente, (ad esempio, in tema di sanità, insistere per una migliore offerta di servizi specialistici sul territorio, utilizzare a pieno regime la TAC etc).

Contestualmente, dovremo avviare quel cambiamento, quella svolta epocale e culturale che tutti noi a gran voce chiediamo.

Pertanto, sarà basilare proseguire il nostro impegno perchè Massafra possa dotarsi finalmente di un PUG; dovremo continuare la nostra crociata per l’avvio della raccolta differenziata e quindi, contribuire sensibilmente alla riduzione delle tasse.

Dovremo seguire le innumerevoli vertenze lavorative e nella grande voragine aperta dal caso Ilva,  individuare una speranza di occupazione nelle opere di bonifica; dovremo cercare di attuare le proposte presentate nel documento programmatico occupandoci di agricoltura, la grande cenerentola, spesso e volentieri trascurata; trasformare e migliorare le condizioni ambientali e la qualità della vita.

Assicurare una città che possa essere fortemente attrattiva, da un punto di vista culturale, musicale ed artistico per i nostri giovani, coinvolgendoli in un progetto avveniristico della nostra città”.

Ha continuato affermando che “Lavorare per una piena integrazione nella nostra società dei tantissimi stranieri, ormai residenti nel nostro centro storico. Attraverso la recente legge regionale in tema di tutela dei beni culturali avviare una profonda valorizzazione del nostro patrimonio storico, artistico e tanto, tanto altro ancora…

Ed ha concluso, dicendo: “Non sarà facile, perchè vent’anni di Berlusconi e berlusconismo a livello nazionale e l’ininterrotto governo della nostra città da parte del centro-destra hanno lasciato il segno anche nella nostra città, impedendo di riformare il nostro Paese e Massafra.

Non sarà facile, ma la nostra città deve cambiare….e saremo noi a farlo!

Nella foto un momento del Congresso.
(N.B.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!