Home » NEWS FUORI REGIONE » Conferenza stampa del sindaco su insediamenti industriali e ambiente a Massafra

Conferenza stampa del sindaco su insediamenti industriali e ambiente a Massafra

Massafra. <<Avevo la necessità di capire sino in fondo quanto sia forte la partecipazione alle problematiche ambientali>>. Questo l’esordio del sindaco Martino Tamburrano in conferenza stampa, tenuta nella serata di ieri per chiarire le notizie, veicolate soprattutto via “social”, sugli insediamenti industriali ed i riflessi che questi possano avere sul nostro territorio.

Tamburrano ha aperto l’incontro mostrando il risultato della Conferenza dei Servizi del 6 aprile 2016 riunitasi a Taranto ed ha evidenziato come nel verbale redatto venga recepita la delibera di Consiglio Comunale con cui è stata espressa la contrarietà alla realizzazione di un impianto di “essiccamento e recupero energetico dei fanghi” all’interno dell’area PIP del Comune di Massafra e di qualsiasi altro impianto che produca emissioni insalubri. Tamburrano si è soffermato sulla “ritualità” della Conferenza dei Servizi e sulle modalità di acquisizione dei vari pareri. <<Io sono – ha detto il sindaco – per uno sviluppo compatibile, non per il “turismo dei rifiuti”. Auspico che ogni coalizione impegnata nella imminente competizione elettorale, abbia un programma comune sull’ambiente. Dobbiamo avere l’obiettivo di rasserenare il paese e non di fornire mezze verità. I contrasti sui “social” e le poche firme raccolte per la petizione “No Rifiuti” certamente non danno unità>>.

Alla conferenza stampa sono stati invitati a partecipare i rappresentanti locali dell’ISDE i quali, congiuntamente ai giornalisti, hanno incalzato il primo cittadino su alcuni punti: mancato invito alla Conferenza dei Servizi dei rappresentanti delle Associazioni interessate alla problematica, il parere urbanistico fornito a suo tempo per l’insediamento, la mancanza di informazione, la valutazione di impatto sanitario, le autorizzazioni regionali che permettono e consentono l’arrivo di rifiuti solidi urbani da oltre provincia.

Il presidente ISDE della sezione di Massafra, il dott. Delio Monaco, è intervenuto evidenziando come l’attività dell’Associazione determini proposte per la tutela della salute e dell’ambiente. <<ISDE – ha continuato Monaco – non è schierata con una “parte politica”, ma con la Città. Se qualcuno utilizza le nostre posizioni – ha concluso il presidente – noi non ne rispondiamo>>.

Tamburrano, nel ringraziare i rappresentanti dell’ISDE e della stampa per il supporto che forniscono giornalmente alla “causa”, ha ribadito il suo massimo rispetto per la volontà espressa dal Consiglio Comunale affinché non sia appesantito e aumentato il rischio ambientale a Massafra.
(A.N.F.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!