Home » NEWS FUORI REGIONE » Condannato bracconiere, cacciava nel parco dell’Alta Murgia

Condannato bracconiere, cacciava nel parco dell’Alta Murgia

Trani. Un bracconiere fermato nel Parco nazionale dell’Alta Murgia è stato prima denunciato, poi multato e condannato a 20 giorni di arresto.

«Pensava di farla franca, ma non è andata così», racconta Pasquale Laterza, presidente delle Guardie per l’Ambiente.

«Eravamo intenti a raccogliere prove fotografiche sulla presenza del lupo ai piedi del Castel del Monte e all’improvviso abbiamo visto uno scodinzolante cane da caccia. Ci siamo chiesti se si fosse smarrito oppure fosse stato abbandonato. Lo abbiamo seguito per leggerne l’eventuale microchip identificativo e abbiamo capito subito di non essere soli in quella zona del parco nazionale dell’Alta Murgia.

Ed infatti è bastato poco per scorgere nella fitta vegetazione una persona imbracciante il fucile da caccia e darsela a gambe proprio quando abbiamo chiesto di fermarsi. Ma la corsa del bracconiere, un andriese di 46 anni, è risultata del tutto vana perché è stato prontamente raggiunto e in flagranza di reato è stato identificato e denunciato».

In questi giorni il Tribunale di Trani, sede distaccata di Andria, ha condannato l’uomo a 20 giorni di arresto e 500 euro di ammenda.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!