Home » NEWS FUORI REGIONE » Concluso a Massafra il corso di manutenzione del verde rivolto a richiedenti asilo e rifugiati

Concluso a Massafra il corso di manutenzione del verde rivolto a richiedenti asilo e rifugiati

Massafra. Con la consegna dei diplomi da parte del sindaco Fabrizio Quarto a sei extracomunitari, alla presenza dell’assessore ai Servizi Sociali Maria Rosaria Guglielmi e dei responsabili del progetto, si è concluso il corso di “manutenzione del verde”, inserito nell’ambito dello SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) “Motus Animi”.

Dopo una prima fase di orientamento per verificare le reali attitudini dei sei partecipanti, il corso, che ha avuto inizio nel mese di novembre per concludersi con un test finale lo scorso 12 gennaio, è stato interamente finanziato dal Ministero dell’Interno con fondi dell’Unione Europea, che ha coperto i costi vivi di organizzazione.

Gli “aspiranti giardinieri”, 4 curdi/iracheni, 1 afgano e 1 bengalese, con età media di 25 anni, sono stati impegnati nella manutenzione di piazza Rita Levi Montalcini, nell’area verde di Corso Roma e in Piazza Corsica, dove hanno agito in grande sinergia con gli addetti della società che cura la manutenzione del verde per conto del Comune di Massafra e dai quali hanno ricevuto apprezzamenti per il lavoro svolto.

Gli extracomunitari non hanno ricevuto alcun compenso e la loro prestazione viene considerata come una sorta di “contropartita” per l’ospitalità che ricevono, oltre a rappresentare una attività di integrazione e di autonomia nel mondo del lavoro.

Nella foto: un momento del lavoro.
(A.N.F.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!