Home » EVENTI, SAVONA » Con Writing Albenga domenica giovani graffitari pronti per rivalutare la città

Con Writing Albenga domenica giovani graffitari pronti per rivalutare la città

Albenga. Una interessante iniziativa dell’Assessorato alle politiche giovanili di Albenga verrà messa in atto domenica: si tratta di una occasione data ai “writers” di esprimersi in spazi appositi.

“L’evento – dicono gli organizzatori – avrà anche lo scopo di rivalutare alcune zone del territorio. Verranno messi a disposizione spazi per gli artisti di strada nei quali poter dipingere legalmente ed esprimere le potenzialità della “street art” con temi precisi”.

Una iniziativa accolta con soddisfazione anche dal noto gallerista ed esperto di Street Art Daniele Decia: “Fa piacere – dice Decia, attuale art director della Dars di Milano – vedere che un comune come Albenga si sia interessato a dare spazio ai giovani che desiderano esprimersi con l’arte dei graffiti. Spesso artisti che poi sono diventati famosi si sono fatti conoscere proprio realizzando le loro prime opere nell’arte di strada. Una occasione per far conoscere a tutti il loro talento”.

Buona dunque l’idea dell’assessore alle politiche giovanili Guido Lugani: “L’aerosol-art o graffitismo – dice Lugani – è una manifestazione sociale, culturale e artistica diffusa in tutto il mondo, basata sull’espressione della propria creatività tramite interventi pittorici sul tessuto urbano. Nella maggior parte dei casi, questi fenomeni vengono considerati atti di vandalismo e puniti secondo le leggi vigenti. Noi, invece, abbiamo individuato alcune aree da rivalutare quali ad esempio il sottopasso che collega il lungocenta a via Deportati Albenganesi, e i blocchi anti-mareggiata posti in viale Che Guevara. Elementi con una propria funzionalità e che, con un piccolo intervento di creatività, possono trasformarsi in uno spazio per gli writers e, di conseguenza, risultare più gradevoli”.

L’Amministrazione ha però messo a disposizione questi spazi in cui dipingere legalmente, con temi ben precisi da rispettare: il sottopasso ospiterà il tema Albenga e le sue bellezze, mentre via Che Guevara, con i suoi cubi in cemento armato anti-esondazione, avrà il tema “Lo sguardo oltre”.

“La manifestazione – conclude Lugani – ha quale scopo principale l’accrescimento nei ragazzi del rispetto verso la propria città e, al tempo stesso, vedere i ‘poser’ come un esempio negativo, e mi riferisco a personaggi che producono ‘tag’ e scritte illeggibili, più che un’artistica firma. L’evento ha anche la finalità di creare maggiore coesione tra i ragazzi attraverso l’espressione delle idee e dei sogni che hanno in comune, usando il mezzo della street art per creare un opera d’arte che si contestualizzi nello spazio che li circonda creando un impatto con il pubblico più diversificato”.

Durante la manifestazione, i ragazzi saranno muniti di una serie di bombolette adatte allo scopo e verrà attuato un costante monitoraggio sull’evolversi della prestazione artistica per controllare solo che il progetto sia rispettato, lasciando ruota libera alla fantasia.
(Claudio Almanzi)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!