Home » NEWS FUORI REGIONE » Con “Widen European CooperAtion Net Grundtvig Project” l’Ass. “Valeria Martina” di Massafra ospita 100 musicisti

Con “Widen European CooperAtion Net Grundtvig Project” l’Ass. “Valeria Martina” di Massafra ospita 100 musicisti

Massafra. Un 2012 da incorniciare per gli organizzatori dell’Associazione Culturale “Valeria Martina”, visti i prestigiosi riconoscimenti internazionali ai progetti elaborati. Nell’ultima decade di agosto, ad esempio, prende il via lo svolgimento dell’articolato progetto “Widen European CooperAtion Net” Grundtvig Project” , finanziato della Comunità Europea.

Massafra ospiterà, grazie appunto agli organizzatori dell’Associazione “Valeria Martina”, ben 100 musicisti  tra strumentisti e coristi. Parteciperanno: il coro dell’ “Archbishop Makarios c’ Lyceum Parents’ Association di Nicosia”, Cipro; il coro e l’orchestra della “Fundacja Rozwoju Czlowieka Logikon” di Lublin,  Polonia; il  coro  della Fondation “Art and culture” di Sevlievo, Bulgaria; il coro del CTP “N. Andria” di Massafra e l’orchestra “Valeria Martina” di Massafra

Il progetto si completa con i musicisti provenienti dalla Romania e dalla Turchia.

Il programma, ricchissimo di appuntamenti, prevede diversi  concerti aperti al pubblico.

Si segnalano  in particolare i concerti:  “Our home country is Europe” (23 agosto alle ore 20.00 nella Chiesa Madre di Massafra);  “Messengers of peace” per i bambini Saharawi (25 agosto alle ore 19.30  in Piazza M. Uliveto a Taranto,concerto che si avvale del patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Taranto e della Provincia di Taranto oltre che della collaborazione organizzativa dell’’Associazione Salam).

Inoltre il 26 agosto (ore 20.00) presso il  Lido Impero – Chiatona si terrà il concerto “Voices, sounds and dances from Europe”.


Da evidenziare che i concerti sono solo un aspetto del ricco programma del “5° festival della musica e delle arti” organizzato dall’associazione.


Infatti, patrocinato e finanziato dalla Regione Puglia, al suo interno, il festival ospiterà il 26 agosto (ore 10.00 presso l’Appia Palace Hotel di Massafra) un importante Convegno dal titolo  “IL SOGNO EUROPEO: NON SOLO ECONOMIA” in cui interverranno Simona Fernandez (presidente dell’Associazione SALAM) sul tema “Diversità culturale e dialogo interculturale” e la prof.ssa Patrizia Capobianco (dirigente scolastica) su “L’educazione non formale degli adulti: prospettive”.


Si tratta di un Workshop che affronterà il tema dell’apprendimento informale lungo tutto l’arco della vita, un diritto, un’opportunità per costruire la cultura e la cittadinanza europea. Un vanto per la città di Massafra, essendo questo l’unico progetto finanziato ad operatori culturali di Massafra.

E’ un nuovo trionfo della qualità di progettazione e soprattutto della capacità di creare idee culturali, in un momento di crisi non solo economica, ma soprattutto di ideali.


Solo un anno fa l’associazione “Valeria Martina” aveva rinunciato a qualsiasi forma di patrocinio dell’amministrazione comunale, forte di una presa di posizione chiara, onesta e coerente sui criteri di finanziamento delle iniziative culturali da parte della stessa amministrazione. E, coerente con i propri principi, tutte le attività del “5° Festival della musica e della arti” saranno sostenute da molti, tranne che dall’Amministrazione Comunale di Massafra. A tal proposito, l’associazione ringrazia vivamente l’Appia Palace Hotel di Massafra che ha messo a disposizione le proprie strutture per lo svolgimento dei workshop e dei convegni; Antonio Borgo del Maior Café; l’associazione Salam per la collaborazione organizzativa; la Pro Loco di Massafra e in particolare l’Amministrazione Comunale di Taranto che, attraverso i suoi rappresentanti, darà un saluto di benvenuto alle delegazioni degli ospiti stranieri.

In chiusura, da sottolineare le numerose richieste di adesione di musicisti e coristi della nostra terra al progetto “Grundtvig”. Attraverso il sito dell’associazione, infatti, (www.associazionevaleriamartina.it) numerose sono state le richieste di collaborazione con l’Orchestra “Valeria Martina” da parte di musicisti esterni. Orchestra che, pertanto, sarà arricchita dalla esperienza di nuovi musicisti. Una bella opportunità di crescita per tutti.

Ricordiamo che il nome dell’Associazione culturale “Valeria Martina” e della sua orchestra sono legati alla figura della pianista Valeria Martina, prematuramente scomparsa, concertista e docente che con grande passione si è dedicata alla formazione di numerosi giovani. Ce lo hanno confermato la presidente dell’associazione Vita Maria Torelli, la direttrice artistica Mirella Sasso e il segretario Marino Laterza.


Nelle foto la locandina del Meeting “5° Festival della musica e delle arti” e un’immagine di una formazione dell’Orchestra “Valeria Martina” diretta dal M° Maria  Sasso.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!