Home » NEWS FUORI REGIONE » Comune di Massafra. Gli interventi alla seduta del Consiglio Comunale tenutosi questa mattina 9 settembre

Comune di Massafra. Gli interventi alla seduta del Consiglio Comunale tenutosi questa mattina 9 settembre

Massafra. Si è tenuta questa mattina, 9 settembre, una seduta del Consiglio Comunale.

In apertura di seduta il capogruppo della Puglia prima di Tutto, Fernando Pelillo, ha segnalato la necessità di procedere alla ristrutturazione degli uffici del Comando di Polizia Locale ed è ritornato sulla “pesante” situazione dell’ex Ospedale “M. Pagliari”, soffermandosi su quanto “sottratto” alla struttura sanitaria. Pelillo ha chiesto la celebrazione di un Consiglio Comunale proprio nella citata struttura per fare chiarezza su servizi e assunzioni di personale.

Il consigliere Mimmo Giannotta ha parlato della situazione del “laboratorio di analisi” e dei “disagi” provocati dal “trasporto”. Il capogruppo Vito Miccolis ha affermato che sulla struttura sanitaria di Massafra non ci si può dividere. Sempre Miccolis ha poi proposto alla massima assise cittadina di inviare una missiva al Governo italiano e all’Ambasciata americana per evidenziare come la “pace è un bene importante” e condannare fermamente la guerra (il Consiglio all’unanimità ha dato mandato al presidente del Consiglio Pilolli).

Il consigliere Miraglia ha sollecitato il sindaco ad attuare forti iniziative per risolvere le carenze dell’ex struttura ospedaliera.

Il consigliere Zanframundo ha posto l’attenzione sulla tardiva comunicazione di quanto avviene nella più volta citata struttura sanitaria.

Baccaro, intervenendo sull’argomento, ha sottolineato che l’unica via verso cui bisogna andare è quella della verifica dei programmi e obiettivi.

Il consigliere Davide Convertino ha ricordato che alla chiusura del “Pagliari” non è seguita una struttura di eccellenza così come previsto, ed oggi occorre fare un veritiero bilancio della situazione attuale.

Il presidente Pilolli ha colto un segnale di “percorso comune” tracciando una linea da percorrere nell’interesse della collettività.

Il Consiglio ha riconosciuto debiti fuori bilancio derivanti da: sentenze esecutive del Tribunale di Taranto, sentenze del Giudice di Pace, decreto ingiuntivo.

Ritirato il Regolamento sull’Utilizzo delle Palestre ubicate nei plessi scolastici in attesa di alcune determinazioni da parte dei dirigenti scolastici.

A tal proposito il consigliere Miccolis (successivamente anche Miraglia) ha invitato a sospendere tutte le convenzioni in atto inerenti all’uso delle palestre scolastiche.

Inoltre Miccolis ha chiesto di partecipare ad un bando di finanziamento regionale circa i plessi scolastici. Il sindaco Tamburrano ha affermato che gli uffici stanno già lavorando in tal senso ed ha “solleticato” la Regione sull’erogazione dei finanziamenti, soprattutto di quelli già promessi.

Il Consiglio ha preso atto delle dimissioni del consigliere Antonio Laghezza in seno all’Unione dei Comuni ed ha nominato il nuovo componente nella persona di Stefano Meo.

La massima assise cittadina sulla proposta di adesione alla strategia “Rifiuti Zero”, che prevede una serie di impegni come l’istituzione di un osservatorio che monitori continuamente il percorso verso “Rifiuti Zero”, indicando criticità e soluzioni per rendere il percorso partecipato ed in grado di aggiornarsi, ha chiesto un rinvio per rivedere il testo onde migliorarne i contenuti e l’efficacia.

La proposta di adesione era stata avanzata dal capogruppo Baccaro.

L’assessore al ramo Raffaele Gentile intervenendo sul punto ha affermato che analoga proposta era stata già inoltrata dal “Movimento 5 Stelle” e che l’Assise comunale si è già espressa sul “Regolamento di Gestione Rifiuti”, interprete della stessa “filosofia”.

Sulla nota a firma di alcuni cittadini di Parco di Guerra relativa alla “rivisitazione dei confini Statte-Massafra-Crispiano e sicurezza stradale dell’area” è intervenuto il presidente della Commissione Urbanistica Davide Convertino, affermando che occorre creare un tavolo tra sindaci dei tre comuni  per la risoluzione dell’importante problematica.

Il Consiglio ha dato mandato al sindaco per adottare le varie procedure, anche presso l’Unione dei Comuni, che portino alla risoluzione dei problemi di confine.

Nella foto un momento di una precedente seduta consigliare.
(N.B.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!