Home » ALTRI SPORT » Ciclismo. In Ruanda vince Avila, Fedeli si mette ancora in luce

Ciclismo. In Ruanda vince Avila, Fedeli si mette ancora in luce

Karongi. Edwin Avila ha vinto la quarta tappa del Giro di Ruanda, da Rubavu a Karongi, nella quale si è messo in luce anche l’ italiano Alessandro Fedeli, già vincitore della frazione inaugurale.

La fuga buona è andata via dopo una quindicina di chilometri: oltre a Fedeli ed ad Avila il gruppetto di fuggitivi comprendeva anche Araujo, Munyaneza, Lozano, Guillonet, Torres, Mugisha, Munyaneza, Mekseb, Debesay, Tesfom, Kangangie, Natarov ed Andemeske.

A metà tappa è partito Araujo che è stato in breve raggiunto da Mugisha, Torres ed Ávila. Il quartetto ha collaborato fino all’ inizio dell’ ultima salita della giornata: l’ impegnativa scalata del Congo Nil Center, lunga una decina di chilometri, che ha fatto ulteriore selezione. In vetta sono così rimasti in tre Avila, Mugisha e Torres, mentre il gruppetto degli immediati inseguitori è transitato a circa un minuto e mezzo.

I fuggitivi hanno collaborato solo a tratti, tanto che al traguardo gli inseguitori sono arrivati a pochi secondi: il successo è andato ad Avila, che ha preceduto Torres, Tesfom, Mugusha e Lozano. Fedeli è giunto ottavo, risalendo fino al 26° posto della generale, mentre il gruppo con la maglia gialla ha concluso con quasi sei minuti di distacco.

Questo l’ordine d’ arrivo della quarta tappa da Rubavu a Karongi: 1) Edwin Avila (Colombia) che compie i 102 chilometri del percorso in in 2 ore 37′ 32”; 2) Pablo Torres (Spagna), stesso tempo; 3) Sirak Tesfom (Eritrea) a 3”; 4) Mugisha (Ruanda) s.t.; 5) Lozano (Spagna) a 5”; 6) Guillonet (Francia); 7) Munyaneza (Ruanda); 8) FEDELI (Italia); 9) Debesay (Eritrea); 10) Natarov (Kazakistan).

Classifica generale: 1) Classifica generale: 1) Merhawi Kudus (Eritrea) in 5 ore 21′ 15”; 2) Taaramae (Estonia) a 17”; 3) Badilatti (Svizzera) a 45”; 4) Aguirre (Colombia) a 1′; 5) Tesfom a 4’14”; 6) Andemeskel a 4’29”; 7) Lozano a 4’40”; 9) Debesay ad 8’17”; 10) Munyaneza s.t.; 26) FEDELI a 20’25”; 43) SOBRERO a 27’51”; 69) MOZZATO a 49’55”.

Maglia bianca dei giovani: 1) Abrahem Debesay (Eritrea); 2) Munyaneza (Ruanda) s.t.; 3) Bellicaud (Francia) a 1’19”; 11) FEDELI a 6’50”; 16) SOBRERO a 19’32”; 27) MOZZATO a 51’58”.

Gran premi della Montagna: 1) Torres, 26; 2) Kudus, 21; 3) Mugisha,17.

Sprint Intermedi : 1) Du Plooy, 14; 2) Rugg, 12; 3) Uwyzeimana, 6. 
(Paolo Almanzi)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2019 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XIII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!