Home » ALTRI SPORT » Ciclismo: alla vigilia del Giro si spera che cambi il vento dopo 29 secondi posti stregati

Ciclismo: alla vigilia del Giro si spera che cambi il vento dopo 29 secondi posti stregati

Belfast. Partirà fra tre giorni dall’Irlanda il Giro d’Italia 2014. Tutti gli appassionati della bici sperano che con la corsa rosa finisca questo dannato inizio di stagione che ha visto i ciclisti italiani inanellare una sfilza di piazzamenti, ma poche vittorie. Finora i secondi posti sono stati ben 29: un dato che dimostra come questa annata continui nel segno della sfortuna per gli italiani e che ben difficilmente, a fine anno, le vittorie totali raggiungeranno la cifra di cento, numero che rappresenterebbe per il nostro movimento una stagione fallimentare.

Va infatti ricordato che dalla stagione 2008 (quando le vittorie italiane furono la cifra record di 208) il numero di successi stagionali si è via via assottigliato per giungere lo scorso anno alla cifra più bassa degli ultimi anni, partendo dal 1979 cioè appena 117 vittorie.

Nei primi quattro mesi di corsa a fronte di 32 vittorie ottenute dagli atleti azzurri ( il plurivittorioso è Sacha Modolo, Lampre, che si è aggiudicato 6 corse) ce ne sono state 38 francesi e 37 olandesi, ma si tratta di nazioni che presentano, da qui alla fine della stagione, ricchi calendari agonistici con più del doppio (nel caso della Francia) delle giornate di corsa italiane. Fra i più sfortunati Andrea Guardini (Astana) quattro volte secondo (ma due successi stagionali), Domenico Pozzovivo ( Ag2r, due volte secondo ed ancora con zero successi) ed Elia Viviani ( due secondi posti, 1 terzo e tre primi). Ma il portabandiera della sfortuna italiana quest’anno è senza dubbio il bravissimo Sonny Colbrelli ( Bardiani), 2 volte secondo, 4 volte terzo, 2 volte quarto, tre volte quinto, ma con zero successi.

Con un secondo posto ciascuno ci sono poi Apollonio, Bongiorno, Chinello, Montaguti, Delle Stelle, Gasparrini, Petacchi, Malori, Cataldo, Nizzolo, Ulissi, Mori, Ferrari, Formolo, Gatto, Pelucchi, Chicchi, Rabottini e Finetto. Infine una miriade di terzi posti. Speriamo dunque che con l’inizio del Giro d’Italia il vento cambi e la fortuna cominci a sorridere ai nostri ragazzi che, Modolo a parte, sembrano bloccati. Fra i plurivittoriosi stagionali infatti ci sono soltanto Simone Ponzi ( Neri Sottoli, con 3 vittorie), Elia Viviani (Cannondale, con 3) e Diego Ulissi (Lampre, con 2).
(Claudio Almanzi)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!