Home » ALTRI SPORT » Chiusa l’entry list dell’AON CHALLENGER

Chiusa l’entry list dell’AON CHALLENGER

Genova. Potito Starace, Andreas Seppi, il portoghese Frederico Gil, Fabio Fognini, l’uruguaiano Pablo Cuevas, il russo Igor Andreev, Filippo Volandri, un altro russo, Teymuraz Gabashvili, sono i nomi dei manifici otto dell’AON Challenger di Valletta Cambiaso, i top 100 che a tre settimane dall’inizio del torneo, erano inseriti nell’entry list ATP di lunedì pomeriggio, chiusa definitivamente alle 24.

Giocatori importanti, senza tener conto di eventuali ulteriori sorprese positive in zona Cesarini, i nomi caldi sono quelli dello spagnolo Ruben Ramirez Hidalgo e dell’argentino Carlos Berlocq, e delle tre wild card che gli organizzatori tengono in caldo in attesa dei reduci dalla prima settimana degli US Open. Non è infatti escluso che qualche terraiolo nobile, spagnolo o sudamericano, precocemente eliminato a New York, possa arrivare all’ombra della Lanterna a nobilitare un tabellone già oggi di livello assoluto.
Ai nastri di partenza del secondo Memorial Messina da 100.000 dollari saranno quindi tutti gli italiani di Coppa Davis, perché oltre a Starace, Seppi e Fognini, è in entry list anche Simone Bolelli, oltre a Volandri, finalista nel recente Challenger di San Marino e quindi fra i papabili a vestire la maglia azzurra in occasione del prossimo spareggio promozione nella serie A di Coppa Davis, che si giocherà in Olanda il fine settimana successivo alla finale di Valletta.
Tutti i nostri giocatori sono reduci da un’ottima estate e si annunciano in grande forma. Starace a inizio agosto ha centrato la finale nell’importante torneo di Umago, sconfitto solo dallo spagnolo Ferrero, Fognini è arrivato al terzo turno a Wimbledon battendo Verdasco, Bolelli ha vinto a inizi di luglio il Challenger da 100.000 dollari dello Sporting Stampa di Torino, fra l’altro in finale su Starace.
Scorrendo la lista degli iscritti anche altri nomi catturano l’attenzione degli appassionati, il cileno Nicolas Massu, il giovanissimo e promettente argentino Frederico Del Bonis, Pablo Andujar, e ai numeri 25 e 26 dell’entry list anche Alessio Di Mauro e Flavio Cipolla, vincitore del Genoa Open nel 2007.
“Siamo già molto soddisfatti, ma anche molto attenti a mantenere vivi i contatti con New York, perché speriamo di poter sfruttare qualche wild card per offrire al nostro torneo un altro big del circuito –ammette Mauro Iguera, presidente del comitato organizzatore dell’AON Challenger-, indubbiamente avere ai nastri di partenza tutti i nostri giocatori di Coppa Davis è un traguardo importante”.
Gli appassionati genovesi della racchetta possono dormire sonni tranquilli.
Il secondo Memorial Messina si annuncia già come l’edizione della consacrazione. A settembre a Valletta Cambiaso sarà grande spettacolo.
(N. S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!