Home » NEWS FUORI REGIONE » Celebrato anche a Massafra il 4 novembre

Celebrato anche a Massafra il 4 novembre

Massafra. <<Abbiamo voluto incontrarci qui, in questo giorno, per placare la nostra sete di unità e di appartenenza ad un solo Paese, ad una sola bandiera, ad una sola e onorata storia intrisa di onore, di valori e di sacrifici>>, così il sindaco Fabrizio Quarto ha aperto il suo intervento pronunciato in occasione della Festa dell’Unità Nazionale – Giorno delle Forze Armate, celebrata e organizzata dalla Civica Amministrazione e svoltasi secondo le disposizioni di contrasto al contagio Covid-19 in forma statica in piazza Vittorio Emanuele.

Don Michele Bianco ha impartito la benedizione alla corona di alloro, deposta subito dopo al Monumento ai Caduti dal sindaco Quarto, accompagnato dal comandante NOR della Compagnia Carabinieri di Massafra Daniele Mangerini, dal presidente dell’Associazione Combattenti e Reduci Antonio Cerbino e dal commissario superiore di PL Michele Locorotondo.

Alla sentita cerimonia hanno partecipato Autorità Civili, Militari e del mondo scolastico, associazioni combattentistiche e di volontariato, la Società Operaia e associazioni cattoliche (MASCI).

Il sindaco ha così continuato: <<Sono grato a chi oggi è presente, pur nel rispetto delle varie misure di contrasto al contagio pandemico, per testimoniare che il sacrificio di tanti nostri ragazzi per un’Italia Libera e Unita non può essere vanificato. Se ve ne fosse bisogno, il cilindro bronzeo sul quale sono perpetuati i nomi di coloro che donarono la propria vita per il bene comune e per l’indipendenza, è pronto a ricordare come non vada sprecato nulla delle nostre azioni. Tutte devono essere finalizzate al bene comune. Dobbiamo lottare senza abbatterci mai, con la consapevolezza che, se rimaniamo uniti, ce la faremo anche questa volta. Alla difesa dei confini aggiungiamo quella della vita, bene supremo>>.

Il Primo Cittadino di Massafra, inoltre, ha ringraziato le Forze Armate e di volontariato per quanto fanno giornalmente, e ha poi rivolto un pensiero particolare <<Agli uomini e alle donne che in tuta e camice bianco lottano sino all’estremo delle loro forze la durissima ed estenuante battaglia per eccellenza: quella contro il Covid-19>>.

Nel suo intervento, ancora, è stato richiamato l’appello all’Unità Nazionale, fatto dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della cerimonia per la consegna delle onorificenze a chi si è distinto nella battaglia contro il Covid: <<Ciascuna istituzione comprende e comprenderà che non deve assestarsi a difendere la propria competenza, ma collaborare perché solo così si possono superare le difficoltà. Unità e responsabilità perché siamo tutti chiamati a fornire il nostro contributo per superare questa difficile condizione>>.

Nella foto: un momento della cerimonia.
(A.N.F.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2020 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XIV - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!