Home » NEWS FUORI REGIONE » Celebrata la ‘Giornata del Donatore’ 2018 organizzata dalla Fratres di Massafra

Celebrata la ‘Giornata del Donatore’ 2018 organizzata dalla Fratres di Massafra

Massafra. Lo scorso 21 ottobre, presso la sala ricevimenti “Parco delle Querce” di Crispiano, si è celebrata l’annuale giornata del “Donatore Fratres”, giunta alla sua XXI edizione ed organizzata dal Gruppo di Massafra.

L’evento rappresenta da un lato, l’adempimento di uno scopo istituzionale dell’associazione (che è tenuta a ragguagliare e informare sulle attività e iniziative svolte nel corso dell’anno) dall’altro, un momento di festa per ringraziare i donatori.

Durante la giornata, presentata da Carmengrazia Assi, si sono altresì premiati quei donatori che, nel corso del 2018 hanno raggiunto diversi traguardi: quello delle 15 donazioni; 30 donazioni; coloro che hanno raggiunto o superato le 45 donazioni (premio introdotto per la prima volta proprio quest’anno) ed infine i cd soci benemeriti, ovvero chi ha raggiunto i 65 anni.

Rispetto alle passate edizioni, il numero dei premiati non è mai stato così alto, ben 35 donatori, fra donne e uomini.

- Premiandi per le 15 donazioni: Cardellicchio Nunzio Fedele; Cardellicchio Vincenzo; Colella Maria; Eramo Donato; Esposito Gregorio; Filomeno Oronzo; Gigante Donato Cosimo Damiano; Montemurro Antonio; Pascadopoli Fernando; Patrimia Melania; Siciliano Egidia; Tarallo Michele.

- Premiandi per le 30 donazioni: Barletta Giuseppe; Cantore Lucrezia Immacolata; Carrieri Giuseppe; De Carlo Alfredo; Leggieri Nicola; Oliva Giuseppe; Pulito Valentino; Rossano Michele; Spada Giuseppe; Surano Domenico.

- Premiandi per aver raggiunto/superato le 45 donazioni: Balestra Giovanni; Cantore Giovanna; Scamarcio Antonio; Tagliente Marco; Scamarcio Riccardo. Soci benemeriti: Bax Francesco; Cetrone Fausto; Ciaurro Salvatore; Esposito Gregorio; Maraglino Giovanni; Rospo Francesco; Santovito Giovanni; Marino Cosimo Damiano.

Nel discorso introduttivo, il presidente, dott. Graziano Tocci, ha espresso con soddisfazione la massiccia presenza di donatori, evidenziando come, anche in termini di donazioni totali, il gruppo realizzerà il record delle 700 donazioni annue.

Questi dati, tutti positivi e segno di un’operosa e fattiva realtà, devono essere letti non già come punto di arrivo ma trampolino per fare sempre di più e far sì che a Massafra ci siano persone attente al tema della donazione del sangue.

Ricordiamo che la Fratres, prima associazione sul territorio di Massafra a parlare di donazione del sangue, ha sempre definito la donazione come un gesto gratuito, volontario, anonimo e periodico; accostando a questo messaggio di solidarietà una natura apolitica e apartitica del gruppo, rendendolo luogo d’informazione aperto a tutti.

Proprio per queste sue caratteristiche, l’associazione è riuscita, nel corso degli anni, a stringere grandi rapporti di collaborazione e amicizia con tutti i soggetti dello scenario massafrese.

Dall’amministrazione pubblica, ai Dirigenti Scolastici di tutti gli Istituti, alle altre realtà associative; tante, tantissime persone, accomunate da un unico obiettivo: parlare di sangue perché necessario.

Ecco il messaggio che i volontari del Gruppo di Massafra trasmettono con il proprio impegno.

Con ancora tre donazioni da svolgere, quella del 3 e del 16 novembre e quella del 16 dicembre, il gruppo invita quanti vorranno ad approcciarsi al mondo della donazione del sangue.

Perché con un semplice gesto, puoi salvare fino a tre vite.

E tutto donando solo una parte di sé.

Nella foto: un momento della celebrazione.
(A. N. F.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2020 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XIV - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!