Home » BACHECA WEB » Cedolare secca, Cisl: cosa cambia per gli inquilini

Cedolare secca, Cisl: cosa cambia per gli inquilini


Imperia. L’introduzione della nuova normativa, sulla facoltà di tassazione dei redditi di locazione in misura fissa per i proprietari, con aliquote del 21% nei contratti “liberi” e del 19% in quelli “concordati”, interviene con numerose novità anche nei confronti degli inquilini. L’utilizzo della nuova imposta assorbirà la tassa di registro, quella di bollo, e quella sulla risoluzione e proroga dei contratti di locazione e sostituirà l’Irpef, e le relative addizionali regionali e comunali.

   Per i proprietari con redditi elevati i vantaggi saranno evidenti, mentre per gli inquilini il risparmio sarà quasi “irrilevante”, (praticamente il 50% della tassa di registro e gli aumenti annuali Istat). 

Un ulteriore atto che interessa il conduttore, sarà il ricevimento della raccomandata da parte del proprietario, in cui questi comunica la volontà di pagare le tasse con la nuova normativa della “cedolare secca”. Nella stessa, pena la nullità dell’azione tributaria, l’inquilino deve essere informato che il canone NON potrà essere aumentato per tutto il periodo dell’opzione tra la  precedente normativa (che rimane in vigore) e la nuova.

   Un’altra novità per l’inquilino si avrà nel caso in cui il contratto NON sia registrato. La nuova norma, infatti, prevede che trascorsi sessanta giorni dalla stipula del contratto di locazione, senza che questo venga registrato, le sanzioni siano “pesantemente” inasprite. Se la registrazione verrà fatta dal solo inquilino o d’ufficio da parte dell’Amministrazione Finanziaria, a seguito di controlli (che nel futuro potranno essere avviati anche dai Comuni), partirà un nuovo contratto della durata minima di quattro anni che si rinnoverà per ulteriori quattro ed il canone di locazione sarà stabilito per legge cioè l’equivalente di tre volte la rendita catastale dell’alloggio.

  Per avere un termine di paragone i canoni di locazione attuali sono, mediamente, equivalenti a otto volte la rendita catastale.

  Per ulteriori chiarimenti, per la stipula di contratti e per ogni quesito o problema relativo all’argomento “casa”  gli inquilini ed  i “piccoli” proprietari  possono rivolgersi nelle  sedi Territoriali della CISL  o telefonare ai  numeri  0183-272800 0 333 3296719 per un appuntamento.   

 




Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!