Home » EVENTI, SAVONA » Capodanno speciale a Sant’Ignazio Loyola dalla locale comunità vegana di tosse

Capodanno speciale a Sant’Ignazio Loyola dalla locale comunità vegana di tosse

Noli. Fine anno del tutto particolare nella piccola frazione nolese di Tosse, nella quale, nell’edificio attiguo alla chiesa di San’Ignazio di Loyola, ha sede l’associazione culturale-Circolo Arci “Veganierranti”.

Abbiamo partecipato alla prima edizione del “Capodanno Veganerrante” che ha avuto lo scopo di raccogliere fondi per il salvataggio economico dell’Associazione (sperando che rimanga in questa bella sede). A tavola tanti piatti, realizzati con ingredienti rigorosamente vegetali, ma appetitosi. Questo il menu (realizzato da Anna e Michele, con l’aiuto dei volontari dell’associazione): insalata russa, vitello tonnato entusiasta, quiche ai porri e champignon, crostone al forno in salsa, cannelloni di verdure in besciamella e ragù, fantasia di riso integrale arrosto (una specie di Paella, davvero spettacolare!), salamelle di seitan alla piastra, verdure al forno, lenticchie ben augurali al curry e mele, pandolce genovese, crema chantilly, tegoline alle nocciole e come bevande sangrìa, thé bancha con zenzero e/o cannella, tisana, caffé e l’ amaro finale, sincero d’erbe, di Michele.

Uno spettacolare camino settecentesco ha riscaldato i quaranta amici e soci dell’associazione che ha sede nell’ ex oratorio della chiesa di Sant’ Ignazio da Loyola, un edificio religioso, sede parrocchiale, eretto tra il 1747 e il 1748, che custodisce una preziosa tela del maestro genovese Gregorio De Ferrari.

“La recente presentazione del progetto “Vegan Friendly” presso il Comune di Finale Ligure - ci ha spiegato Anna - ci ha fatto ben sperare che la strada che si vuole percorrere sia informazione, conoscenza e coscienza, oltre che condivisione. La gentilissima accoglienza del sindaco, Ugo Frascherelli, l’entusiasmo e l’impegno cosciente dei rappresentanti i commercianti già aderenti al progetto, l’introduzione alle problematiche sollevate da filosofia e pratica vegane del dottor Perata, le risposte puntuali della dottoressa Filippin ed i numerosi partecipanti: tutte queste coordinate ci fanno immaginare un possibile interesse di molti ed ulteriori positivi sviluppi. La buona riuscita del laboratorio gastronomico per i ‘Ragazzi’ dell’Università del Golfo, continua a farci credere che le papille gustative possano più delle sinapsi. L’ulteriore dimostrazione della praticità nell’esecuzione dei piatti vegan, conquista più di mille teoremi matematici. Noi restiamo sempre più convinti delle nostre proposte e combattiamo con forza in cucina e con la forchetta”.

Fra i corsi proposti dall’associazione vi è stato anche quello, molto seguito, vista la portata curativa degli elementi presentati, tenuto da Patrizia di Pulito & Benessere, che è intervenuta con una interessante relazione sui componenti di detergenti e prodotti per la bellezza e la pulizia. Michele ci ha poi spiegato: “ Vorremmo che sempre più persone si liberassero dalla perpetrazione del macello globale, grazie al seitan, </font>un alimento proteico ricavato dal glutine del frumento o da altri cereali come il farro, senza rinunciare a tutte le pietanze cui siamo abituati.

Il suo costo irrisorio è accompagnato dall’altrettanto piacevole sicurezza di non assumere così antibiotici, colesteroidi, ormoni, o altre tossine, evitando completamente i grassi saturi e i problemi ad essi correlati come  colesterolo, diabete, ipertensione, artrosi e cancro”. Le proposte dell’associazione per il nuovo anno sono un corso di Massaggio Bio-Armonico ed uno Gastronomico sul Seitan. “La Sorgente”, Scuola Internazionale Superiore di Estetica Olistica Naturopatica di Savona, propone “ Il massaggio bio-armonico”, uno studio delle percezioni sensitive cutanee e l’armonizzazione del fluire dell’energia vitale per promuovere il benessere individuale e mantenersi in armonia nel caos della vita moderna. Il Massaggio Bio Armonico è un massaggio speciale che fonda le sue radici nelle conoscenze orientali della Medicina Cinese e della medicina Ayurvedica, nella visione olistica energetica promuovendo nell’individuo il riequilibrio energetico che è alla base del benessere e della bellezza.

I corsi sono a cura di Enza Zuffo e Gabriello Ferrero. Per il calendario completo dei dei corsi 2015 (l’inizio sabato 10 gennaio), è possibile telefonare al numero 019/822803, oppure consulatare il sito www.lasorgente.org. L’altro appuntamento è il Corso di Cucina Vega che si terrà domenica 11 gennaio: una occasione ideale per chi ancora non lo conoscesse per imparare a realizzare il Seitan ed a cucinarlo in tante maniere appetitose. Per maggiori informazioni è possibile telefonare all’associazione al numero 342.0373073, vedere il sito <http://veganierranti.noblogs.org/corsi-cucina/> o Fb  <https://www.facebook.com/pages/VEGANIERRANTI/123418401017283>
(Claudio Almanzi)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!