Home » NEWS FUORI REGIONE » Canada. L’89enne Fortunato Rao è tornato con le sue interviste a condurre “Labor News” per Radio Voces Latinas

Canada. L’89enne Fortunato Rao è tornato con le sue interviste a condurre “Labor News” per Radio Voces Latinas

Canada. Festa a Radio Voces Latinas. L’89enne Fortunato Rao, ex sindacalista United steel Workers, è tornato a condurre la sua rubrica “Labur News” (in onda tutti i giovedì sera dalle ore 8:00 alle ore 9:00 pm). Viene trasmessa in diretta streaming per motivi di coronavirus (il numero dei contagi in Canada ha superato i 45.000).

Trasmette quindi da casa, ma sono in tanti che accettano le sue interviste e non mancano mai i complimenti di tutti gli ascoltatori che attendevano la “sua voce” a Radio Voces Latinas, sintonizzandosi su CHHA 1610 AM – Roger Digital Cable n.951 (stessa emittente che manda in onda canzoni italiane, ospitando ai suoi microfoni artisti italiani e italo-canadesi nel programma “Radio Italia Bella” condotto da Mario Marasco, anche lui calabrese d’origine, noto non solo come conduttore di programmi radiofonici, ma anche come autore, produttore e direttore artistico della casa discografica Riviera Records e delle Ed. Musicali Riomar & Schermo). Ma torniamo a Fortunato Rao. Infatti, è stato assente ultimamente per motivi di famiglia (non potrà mai dimenticare fra l’altro la sua dolce moglie Clementina Salvagna, una vita insieme, scomparsa di recente). Come sanno anche i nostri lettori, Fortunato Rao è stato, e lo è ancora (lo ripetiamo), uno dei personaggi più noti nel mondo del lavoro in Canada (anche se in pensione, tanto per dire).

Calabrese, emigrato in Canada nel primo dopoguerra, nella sua vita Fortunato Rao ha superato ostacoli e difficoltà di ogni genere senza mai arrendersi. E nel mondo del lavoro è diventato un sindacalista d’eccezione, tanto da meritarsi l’appellativo “L’avvocato degli operai”. Più volte la sua attività è stata premiata. In particolare ricorda il premio della Città di Toronto (1984) per il suo profondo impegno in favore della comunità italo-canadese nel sostenere serie di programmi e servizi sindacali; la stampa della sua biografia (2001) “The Lucky Immigrant: The Public Life of Fortunato Rao”. E poi nel 2009 quando Console Generale di Toronto dott. Gianni Berdini ebbe a conferirli, a nome del Governo Italiano, l’onorificenza di “Cavaliere dell’Ordine della Stella del Lavoro” per i suoi grandi meriti in campo sociale. Ma veniamo alla su rubrica, molto seguita ricordando qualche nome degli ultimi che ha intervistato.

Linda Vannucci, avvocato, direttore della Clinica Locale per la salute e la sicurezza, la quale, fra l’altro ha detto che bisogna aiutare con indennità i lavoratori che non sono rappresentati da sindacati e che è impegnata per la riforma della legge contro i tagli del governo all’assistenza legale. In altre parole ha parlato della Clinica legale della comunità, consulenza e rappresentanza, sostegno, ricerca e consulenza per gli individui, educazione della comunità, riforma legislativa,  rinvio agli organizzatori sindacali, sensibilizzazione, in particolare ai piccoli luoghi di lavoro con forza lavoro immigrata, finanziato da Legal Aid Ontario.

Orlando Buonastella (Rappresentante dei lavoratori infortunati) con Rao ha discusso del contratto sociale dei lavoratori infortunati stipulato con il consiglio di indennizzo dei lavoratori per il risarcimento fino a quando dura la disabilità e di come il WSIB non sia riuscito a mantenere la sua fine del patto.

Daniele Bartolini (Direttore artistico della compagnia Dopo Lavoro Teatrale (DLT). Anche autore, regista e a volte attore. Con lui collaborano il fotografo Vincenzo Pietropolo e gli scrittori Paola Breda e Marino Toppan). Da oltre 40 anni in Canada lotta per rispetto e giustizia verso gli infortunati sul lavoro, convinto (e Fortunato Rao gli ha dato piena ragione anche quando ha detto che l’infortunio non ha passaporto) che il teatro fa pensare, fa capire e che è una forma artistica che può stimolare cambiamenti e solidarietà. Alla Biennale Teatro 2020 ha proposto un lavoro dal titolo “The Right Way”, con cui prosegue la sua ricerca nelle traiettorie immersive dell’atto teatrale, dove lo spettatore è parte attiva della performance. Con i suoi spettacoli a cerca di far capire meglio la storia (ricordato il Monumento agli inforunati a Woodbridge i e il Memorial Wall ai caduti sul lavoro i Villa Colombo).

E Fortunato Rao nelle sue interviste, parlando sempre di lavoro, ha anche ricordato ANTONIO MAURO, il poeta degli infortunati sul lavoro, il quale ha scritto, tra l’altro, che gli edifici di Toronto furono costruiti con il cemento mescolato con il sangue dei lavoratori caduti o infortunati. E si è augurato (e insieme aa lui il grande Fortunato Rao) che il lavoro di Bartolini e degli artisti del futuro si arrivi a una diversa miscela, ovvero mescolaare il cemento con la giustizia:

Per conoscere meglio l’amico Fortunato Rao, non possiamo non ricordare ai lettori che da 46 anni è presidente del Circolo “Morgezio” Social Club, di cui è stato promotore della fondazione l’11 aprile 1974 con lo scopo di riunire i calabresi originari di San Giorgio Morgeto, italiani di ogni regione e simpatizzanti canadesi, organizzando e promuovendo varie attività, comunicare informazioni e assistenza in caso d’infortuni, assistere disabili, aiutare i soci nell’espletare pratiche varie (assistenza, pensione, ecc.).

Ricordiamo anche che alcune delle sue ultime interviste sono state pubblicate per intero da Grandangolare.com, settimanale di attualità, cultura, politica, sport per gli italiani in Canada e nel resto del Mondo. Abita a Toronto e questo è il suo indirizzo: Fortunato Rao – 60 Glen Long Ave – Toronto ON M6B 2M2 (Canada). Si può anche prendere contatto con lui scrivendo una e-mail a Mario Marasco: m.mario2006@yahoo.com
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2020 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XIV - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!