Home » NEWS FUORI REGIONE » Calvello. Festival d’autore “Le parole dei suoni” Conducono Foderaro e Passarella. In concerto Ron e Teresa De Sio

Calvello. Festival d’autore “Le parole dei suoni” Conducono Foderaro e Passarella. In concerto Ron e Teresa De Sio

Calvello/ Potenza. Una nuova grande iniziativa lucana. Venerdì, 10 agosto, diamoci tutti appuntamento in questo stupendo paese-presepe a 800 metri sul livello del mare.

Palco Reale, Comune di Calvello e Animus Musicorum, ci presenteranno la prima edizione del festival d‘autore “Le parole dei suoni” con sul palco GianMaurizio Foderaro e Giancarlo Passarella pronti a farci ascoltare in concerto Ron e Teresa De Sio (con le loro rispettive formazioni acustiche), che proporranno il meglio del loro repertorio storico.

Nel corso della serata si esibiranno anche Pinuccio Briamonte ed il gruppo vincitore del Calvello Music Contest.

Piazza Falcone, allestita come un vero spazio teatrale, offrirà un parterre di sedie (parola di Sarah Benedetta Viola che ha diffuso la manifestazione di Musicalnews.com) per accogliere comodamente il pubblico che interverrà alla prima edizione del festival “Le parole dei suoni”.


Tutta la giornata del 10 Agosto a Calvello si potrà riflettere sul grande valore che ha la musica d’autore: come ben dice il poeta …. Ogni parola vera si ricopre di tenero sentimento e diventa unica in quel momento che diventa voce. Quelle che grido al mondo, le affido al vento…


Ed artisti come Ron e Teresa De Sio in questo sono maestri indiscussi!

Prodotto dalla Palco Reale di Gianni Sergio (in collaborazione con il Comune di Calvello e l’Associazione Animus Musicorum), la prima edizione di questo festival vede protagonisti differenti modi di affrontare lo scrivere musica al massimo livello: infatti artisti come Ron e Teresa De Sio hanno un lignaggio internazionale conclamato.

Interessante è poi la presenza di Alberto Pizzo, da un paio d’anni salito alla ribalta, facendo la canonica gavetta. A rendere ancora più particolare il festival, lo spazio dedicato a Pinuccio Briamonte ed alla sua ricerca sulla musica popolare calvellese, ma anche l’opportunità offerta al vincitore del Calvello Music Contest di esibirsi su un palco prestigioso.


Gli interventi sul palco saranno di Giancarlo Passarella (talent scout e giornalista musicale fiorentino, ma di origini calvellesi) e di GianMaurizio Foderaro (responsabile musicale di RAI Radio1, nato della vicina Viggiano).


Prima del festival in Piazza Falcone, tutti questi artisti e giornalisti saranno alle 18,30 alla sala convegni del convento Santa Maria de Plano (sempre a Calvello) per l’incontro dal titolo “Briganti e brigantesse”, perchè numerose sono le donne briganti che stanno ottenendo un giusto ruolo nella storiografia ufficiale. Tolti i pesanti accenti mitici della narrazione biografica, si sta passando a letture relative a cronache dell’epoca e agli atti dei processi. Prevista anche la presenza di Renato Marengo, anche per il ruolo che ha avuto come discografico nel produrre la colonna sonora del film “Quanto è bello lu murire acciso”, uscito nel 1975 e dedicato all’impresa di Carlo Pisacane. Alberto Pizzo sarà la sorpresa della giornata calvellese, perchè con il suo cd “Funambulist” sta conquistando il mondo.


L’anno scorso Renato Marengo diventa il suo produttore artistico e lo invita a recarsi a New York. Conosce Michael Douglas che (colpito dai suoi virtuosismi al pianoforte), lo invita a suonare per lui e per i suoi amici ad una festa privata dove tra gli altri conosce Stephen Murphy, stretto collaboratore artistico della Julliard e del Metropolitan, che gli commissiona le musiche per un progetto teatrale del MET ispirato a un film di John Ford.

L’intera manifestazione sarà registrata da Radio 1 RAI.


Ai nostri lettori ricordiamo che Calvello è immerso nella natura. Il suo territorio, compreso  nel Parco Nazionale dell’ Appennino Lucano Val d’ Agri Lagonegrese, istituito l’ 8 dicembre 2007 presenta quote che variano dai 2002 m. e dalla cima del Volturino (1836m.), che fa da sfondo al paese, si ammira un panorama unico per vastità e  profondità che abbraccia le valli del Basento e dell’ Agri, fin quasi al Mar Jonio. Il corso principale è il fiume La Terra, mentre numerose sono le sorgenti alcune delle quali di acqua sulfurea.

Per quanti desiderano raggiungere Calvello, se provenienti da località del nord e centro Italia, e che percorrono l’Autostrada A3 (SA-RC), consigliamo l’uscita a Sicignano
Raccordo autostradale Potenza-Sicignano, uscita Albano di Lucania
SP 32.

Se provenienti da Bari
da percorrere la SS96 Bari-Altamura, quindi la SS99 Altamura-Matera
- SS7 Matera-Ferrandina
e quindi la 407 Basentana, direzione Potenza con uscita ad Albano di Lucania
SP 3.


Nelle foto: il manifesto del festival “Le parole dei suoni”; il manifesto “Un’alta estate a Calvello”.
(Nino Bellinvia)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!