Home » CALCIO, PRIMO PIANO » Calcio, Promozione: Albenga all’inglese sul Pietra Ligure torna in Eccellenza

Calcio, Promozione: Albenga all’inglese sul Pietra Ligure torna in Eccellenza





PIETRA LIGURE-ALBENGA 0-2

Reti: 44′ (RIG.) e 51′ Gaggero

PIETRA LIGURE: Ceccarini, Corciulo, Alberti, Praino, Cocito, Odasso (49’ Serra), Rovere (68’ Bianco), Antonelli (54’ Atragene), Daddi, Espinal, Scaburri.  A disp.: Cavallero, Cauteruccio, Micci, Pisano. All. Ferraro.

ALBENGA: Giaretti, Welti, Bussetti, Licata (78’ Caredda), Cesari, Rossi, Gaggero (74’ Condorelli), Badoino, Perlo (88’ Lettera), Calcagno, Gaggino. A disp.: Alberico, Alizeri, Abbatista, Rocca. All. Biolzi.

Arbitro: Giacomo Siano di Spezia. Assistenti: Davide Gagliardi e Gianluca Pampalone di Spezia.

Note: al 41’ Daddi fallisce un calcio di rigore.

Pietra Ligure. L’Albenga del presidente Andrea Tomatis, davanti a oltre mille spettatori con larghissima rappresentanza ospite (autentico dodicesimo uomo in campo per gli ingauni), con una prestazione perfetta,  batte al “De Vincenzi” (2-0) nella finale secca dei Play Off del Girone A di Promozione il super  favorito Pietra Ligure e “vola” in Eccellenza.

La partita in pillole. Al 41’ calcio di rigore per la squadra di casa per un fallo di Giaretti su Rovere; si porta al tiro dagli undici metri Daddi che centra il palo. Al 44’ altro penalty, questa volta per gli ospiti (fallo su Calcagno), e Gaggero con estrema freddezza mette la palla alle spalle di Ceccarini. Nella ripresa, al 51′, il raddoppio lo firma ancora Gaggero, bravo a partire da centrocampo, ad entrare in area e a battere Ceccarini. Il Pietra Ligure di Flavio Ferraro cerca di rientrare in partita ma non è giornata come all’85’ quando un difensore salva sulla linea di porta un tiro a botta sicura di Daddi.

Al triplice fischio finale festa in campo e sugli spalti. Anche il sindaco di Albenga, Giorgio Cangiano, non nasconde la sua soddisfazione: «Partita sofferta, ma vinta meritatamente; un bravo ai giocatori, a mister Biolzi, alla società ma anche agli Ultras, numerosissimi qui al “De Vincenzi” e molto calorosi e corretti».
(Vincenzo Bolia)

PIETRA-LIGURE-ALBENGA   “SALA STAMPA”

Pietra Ligure. Dopo l’inferno della retrocessione dalla Prima Categoria alla Seconda (2009/2010), la cancellazione d’ufficio da parte della Figc con il Comunicato ufficiale n. 10 del 14 settembre 2010, la rinascita con il nome Albingaunia, con conseguente ripartenza dalla Terza Categoria (2010/2011), dopo due stagioni in Seconda Categoria (2011/2012 e 2012/2013), una in Prima (2013/2014) e due in Promozione (2014/2015 e 2015/2016), grazie ad un grande girone di ritorno e alla vittoria all’inglese al “De Vincenzi” sul Pietra Ligure, l’Albenga torna in Eccellenza, la Serie A del calcio dilettantistico regionale.

Euforico a fine gara il presidente Andrea Tomatis per questa impresa che definire straordinaria è dir poco: «Sono felicissimo, avevo promesso l’Eccellenza e l’Eccellenza è arrivata. Grazie a tutti quelli che in questi anni hanno collaborato con me per riportare l’Albenga in una categoria importante». Anche l’allenatore Andrea Biolzi è molto soddisfatto: «Dopo i risultati non proprio esaltanti della prima parte del campionato, siamo stati bravi a cambiare passo ed i risultati sono arrivati. Anche oggi eravamo concentratissimi e il Pietra Ligure, squadra di grande levatura e tasso tecnico, non ci ha preoccupato più di tanto. Abbiamo giocato una gara pressoché perfetta, con un atteggiamento giusto e il risultato è arrivato. Un grazie alla società che ha creduto in me anche nei momenti più difficili e a tutti i miei giocatori per la serietà e l’impegno durante tutta la stagione. Cosa posso ancora dire? Sono contentissimo per questa stagione da incorniciare con la promozione in Eccellenza, categoria che la piazza di Albenga sicuramente merita». Nell’altro spogliatoio mister Flavio Ferraro, visibilmente deluso, preferisce non parlare. Per il Pietra Ligure parla invece lo sportivissimo bomber Josè Espinal: «Ha vinto l’Albenga, complimenti all’Albenga. Noi abbiamo fallito un obbiettivo che sicuramente era alla nostra portata. Mi spiace tanto perché la società ci ha sempre supportato ed ha creduto in noi. Il calcio però è questo… si vince e si perde».

L’Albenga può far festa, dopo 12 anni, torna in Eccellenza.
(Vi.Bo.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!