Home » CALCIO, IMPERIA, SAVONA » Calcio, Eccellenza, 23^ giornata: l’Argentina cala il poker, ko interno per la Veloce

Calcio, Eccellenza, 23^ giornata: l’Argentina cala il poker, ko interno per la Veloce

VELOCE-ARGENTINA 0-4
Reti: 41′ Castagna, 42′ Gagliardi, 72′ Costantini, 88′ Niang

VELOCE: Giaretti, Facello, Scimeni (81’ Barranca), Guerra, Rubino (63’ Rossetti), Schirru, Pagano, Schirra, Cerato, Giannone, Quintavalle (74’ Mazzonello). All. Quintavalle.

ARGENTINA: Trucco, Moraglia, Calipa, Fiuzzi, Negro, Costantini (84’ Moroni), Mannella, Mangione, Castagna, Cariello, Gagliardi (67’ Niang). All. Riolfo.

Arbitro: Repetto di Chiavari.

Savona. Senza faticare più di tanto l’Argentina di Giancarlo Riolfo (nella foto) cala il poker ed espugna il “Felice Levratto” di Zinola davanti ad un buon pubblico. Per la Veloce del presidente Mario Pistone una sconfitta che non dovrebbe pesare più di tanto in quanto, probabilmente, anche il più ottimista fra i suoi sostenitori non avrebbe scommesso più di qualche cent per un successo nella gara di oggi contro la corazzata imperiese che, con questi tre punti, resta saldamente al secondo posto in classifica sempre a 5  punti dalla capolista Magra Azzurri, vittoriosa con identico punteggio a Ponzano Magra sul Rivasamba di mister Cavallo.

La partita in pillole. Il primo gol lo mette a segno al 41’ Castagna su assist di Cariello. Un minuto dopo il raddoppio porta la firma di Gagliardi su servizio di Mannella. Al 53’ l’allenatore-giocatore Quintavalle potrebbe riaprire i giochi, ma la sua conclusione a pochi passi dal portiere ospite è da dimenticare. L’Argentina insiste e va ancora a bersaglio al 72’ con Costantini su  lancio “al bacio” di Cariello, il migliore in campo. Infine all’88’ è il neo entrato Niang a mettere in fondo al sacco la palla del 4-0 su servizio, manco a dirlo, dell’ex giocatore dell’Ascoli.

A fine partita mister Giancarlo Riolfo commenta così: «Risultato giusto. La squadra è scesa in campo con la mentalità giusta per ottenere i tre punti e continuare la corsa, poi sarà il destino a decidere cosa accadrà». Per i padroni di casa parla il segretario Piero Ferraro: «Peccato sullo 0-2 non essere riusciti a riaprire la gara. L’Argentina è una squadra costruita per vincere il campionato, noi invece per salvarci. Comunque non sono certo queste le partite dove c’è l’obbligo di fare punti».
(Vincenzo Bolia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!