Calcio. Eccellenza, 11ª giornata: sorpresa Pietra Ligure, ora è sola al comando. Genova C. a forza 5 si fa sotto

Scritto da Redazione Il 25 novembre 2018 @ 17:00 Nella categoria CALCIO,PRIMO PIANO

Risultati dell’11ª giornata
(25/11/2018)

Alassio-Rapallo  2-2
A. Baiardo-Rivarolese  2-0
Busalla-Genova C.  1-5
Finale-Sammargh.  2-0
Imperia-Molassana  3-0
Vado-Pietra Lig.  0-3
Valdivara-Albenga  1-1
Ventimiglia-Cairese  1-2


Classifica

Pietra Lig.  22
Genova C. e Rivarolese  21
Cairese  20
Finale, Imperia e Vado  18
Ventimiglia  16
Albenga  14
A. Baiardo e Busalla  13
Molassana  11
Alassio e Rapallo  9
Sammargh. e Valdivara  7


IL PUNTO

Campionato sempre all’insegna di un grande equilibrio. L’ex capolista Rivarolese  esce battuta con il classico risultato all’inglese (2-0) sul terreno dell’A. Baiardo (in gol per i genovesi Battaglia, al 9′, e Provenzano, al 51′) e perde il comando della classifica a favore del Pietra Ligure di Mario Pisano che è stato bravo a battere (3-0) al “Chittolina” il Vado di Tarabotto (in gol, al 22′, Baracco su calcio di punizione e doppietta di Zunino, al 24′ e, su calcio di rigore, all’83′).

Bene anche il Genova C. che ha saputo “sbancare” (5-1) il terreno del Busalla e a raggiungere il secondo posto in classifica, ad un solo punto dalla nuova capolista Pietra Ligure, ex equo con la Rivarolese. Grazie a bomber Alessi (in gol all’86′ e al 91′), la Cairese riesce a vincere in rimonta a Ventimiglia e a portarsi al 4° posto della graduatoria con 20 punti.

Ok anche l’Imperia di Buttu, vittoriosa al “Ciccione” per 3-0 sul Molassana (reti di Faedo, 54′, Costantini, 73′, e Castagna, 78′), che sale a 18 punti in coabitazione con il Finale (2-0 alla Sammargheritese: Vallerga, al 38′, e Salzone, all’86′) ed il Vado.

In coda, nonostante il cambio di allenatore (Biffi in settimana ha sostituito il dimissionario Mambrin) soltanto un brodino per l’Alassio che non è riuscito ad andare oltre in 2-2 al “Ferrando” con il Rapallo (in gol: Lunghi, all’8′, su penalty, e Rossi, al 58′, per il Rapallo; Lupo, al 36′, e Sfinjari, al 43′, per l’Alassio).

Domenica prossima la capolista Pietra Lig. andrà a far visita all’Albenga, e non sarà certo un risultato scontato a favore dei pietresi come non semplice si presenta pure la gara fra le mura amiche della Genova C. con il Vado di Tarabotto; più agevoli sembrano invece Rivarolese-Alassio e Cairese-A. Baiardo. Interessante anche, per quanto riguarda squadre a ridosso della zona nobile della classifica, Finale-Imperia con risultato assolutamente aperto ad ogni soluzione.

Infine il Molassana se la vedrà con il Real Valdivara, il Rapallo con il Ventimiglia e la Sammargheritese con il Busalla di Canistrà, capace di ogni impresa anche lontano dalle mura amiche.

Prossimo turno (12ª giornata)
(2/12/2018)

Albenga-Pietra Lig.
Cairese-A.Baiardo
Finale-Imperia
Genova C.-Vado
Molassana-Valdivara
Rapallo-Ventimiglia
Rivarolese-Alassio
Sammargh.-Busalla
(Eugenio Bolia)


Articolo pubblicato da: LIGURIA 2000 NEWS

URL dell'articolo: http://www.liguria2000news.com/calcio-eccellenza-11%c2%aa-giornata-sorpresa-pietra-ligure-ora-e-sola-al-comando-genova-c-a-forza-5-si-fa-sotto.html

Copyright © 2007-2019 Liguria 2000 News 'Testata giornalistica telematica di informazione'