Home » IMPERIA, MUSICA » Bordighera. Trionfale il concerto con l’Orchestra Sinfonica al Palazzo del Parco

Bordighera. Trionfale il concerto con l’Orchestra Sinfonica al Palazzo del Parco

Bordighera. Grande successo ieri al Palazzo del Parco per lOrchestra Sinfonica di Bordighera, realizzatasi per desiderio dell’Amministrazione comunale, nella persona del Sindaco Giacomo Pallanca e dei responsabili delle attività socio-culturali del Comune, Dott. Luca Moreno e Dott. Dario Grassano.

L’Orchestra, formata da una trentina di musicisti e diretta dal M° Massimo Dal Prà (la gestione generale è affidata all’associazione Ali di Bambù), è nata “con l’intento di valorizzare le forze musicali della zona e con l’obiettivo di offrire a questa realtà una connotazione più possibilmente territoriale”.

Il programma del concerto di ieri è stato interamente dedicato alle musiche di Giacomo (Antonio Domenico Michele Secondo Maria) Puccini (Lucca, 22/12/1858 – Bruxelles, 29/11/1924) in occasione del novantesimo anniversario della scomparsa.

L’Orchestra Sinfonica ha eseguito le più note arie tratte dalle opere più importanti del grande compositore italiano. Il programma si è aperto con l’intermezzo sinfonico La Tregenda dall’opera Le Villi. A seguire O mio babbino caro dall’opera Gianni Schicchi, toccante aria cantata e brillantemente interpretata dal soprano Cristina De Pascale che si è esibita molto magistralmente nell’esecuzione delle successive arie delle opere pucciniane, premiata dal folto pubblico presente in sala con lunghi e calorosi applausi. In programma: Chi il bel sogno di Doretta dall’opera La Rondine; la Manon Lescaut da cui ètata tratta l’aria In quelle trine morbide.

A seguire, per sola orchestra, Crisantemi elegia per archi composta nel 1890 in memoria del Duca Amedeo di Savoia, figlio del Re d’Italia Vittorio Emanuele II. Ancora scroscianti applausi destinati alla bellissima De Pascale per l’esibizione dell’aria Un bel dì vedremo dalla Madame Butterfly. Dal secondo Atto della Tosca è stata tratta l’aria Vissi d’arte. Dall’opera Edgar, il Preludio dall’Atto terzo. Il concerto si è concluso con il celeberrimo valzer lento Quando me’n vo’ soletta per la via… dalla Bohème, seguito da clamorosi lunghissimi e calorosi applausi dedicati a Cristina De Pascale, all’Orchestra Sinfonica e, naturalmente, al grande musicista eclettico e di grande esperienza, Maestro Massimo Dal Prà.
(Francesco Mulè)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!