Home » ALTRI SPORT, PRIMO PIANO, SAVONA » Bocce in 300 ad Albenga per 4 titoli italiani arriveranno in migliaia per assistere agli incontri

Bocce in 300 ad Albenga per 4 titoli italiani arriveranno in migliaia per assistere agli incontri

Albenga. Le finali dei Campionati Italiani di bocce si disputano in questo fine settimana ad Albenga e nei bocciodromi delle città vicine. In arrivo da tutta Italia, in particolare da quelle regioni nelle quali per tradizione si pratica la specialità del volo, i giocatori iscritti alle finali individuali si batteranno per lo scudetto ad Albenga ed in altre nove località del ponente savonese (a Leverone l’unico sconfinamento in provincia di Imperia).

Quattro sono le categorie interessate alla spettacolare kermesse ingauna: A e D maschile, AB e CD femminile. Ieri c’è stato il sorteggio effettuato presso la sede Fib di Albenga e con la designazione di ben 19 arbitri. Il via domani mattina alle 8 e 30 nei vari campi agonistici interessati: la categoria A con 116 iscritti che giocheranno ad Albenga, Loano, Ceriale e Borghetto, i D (64) saranno impegnati ad Andora, Finale e Pietra Ligure. Le gare femminili di AB (70) avranno quale sede i campi di Garlenda ed Arnasco, le giocatrici di CD (32) a Borghetto d’Arroscia (Leverone).

I turni di finali invece domenica, già dalla mattina, si disputeranno nell’impianto Palasport di Albenga, con finalissime a partire dalle ore 16 e 30. Al termine premiazioni e consegna delle maglie tricolori. Ai riconoscimenti previsti abitualmente dalla Federazione si aggiungeranno premi (gioielli, fiori, piante aromatiche, prodotti tipici) offerti dal comitato organizzatore, dalla famiglia Damonte-Sandre e dalla Coop Olivicola di Arnasco. Sono in gara tutti i club italiani più titolati.

I numeri più importanti sono quelli di Piemonte e Liguria, ma sono degnamente rappresentate anche Valle d’Aosta, Veneto, Trentino, Friuli, Toscana e Calabria. Fra i favoriti i grandi come Ballabene, Ressia, Deregibus, Grattapaglia, Amerio, Bruzzone, Mana e Pautassi che si daranno battaglia tra i big. Cappato, Freccero, Piccardo e Bianchi capeggiano la nutrita schiera di giocatori ponentini che difendono i colori dei club locali. Campione in carica è il già iridato Carlo Ballabene (Brb Ivrea). Per il massimo titolo femminile sono favorite Mandola, Traversa, Botteon e Venturini. Scudettatat 2013 è stata Josella Lombardi (La Boccia Carcare).

L’organizzazione è stata curata nei minimi dettagli dal Comitato Tecnico Territoriale della Federbocce di Albenga, presieduto da Ginetto Pastorelli, con il patrocinio della Regione Liguria, della Provincia di Savona e dei dieci Comuni coinvolti, e con il sostegno della Fondazione Agostino De Mari. Come detto saranno impegnati 19 arbitri di cui 8 Nazionali, 11 Regionali. A dirigere la gara sarà il signor Andrea Lombardo di Massa, mentre la regia della manifestazione è di Enzo Petenzi.
(Claudio Almanzi)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!